Aggressione a una trans nei pressi della S.S. 148.

323

POMEZIA – Sono in corso le indagini su una transessuale malmenata trovata nei pressi della strada Pontina 148.
La transessuale di origine sudamericana, 40enne, è stata trovata all’alba sanguinante e ricoperta di lividi, nell’androne di un Palazzo di via Poma una traversa situata nella zona di via Pisacane, nelle vicinanze della 148.
E’ scattato così l’intervento della polizia, allertata dagli inquilini del palazzo che avevano notato una donna coperta di sangue e piena di lividi, chiaramente in difficoltà.
La vittima, è stata quindi subito portata al pronto soccorso nella clinica di Sant’Anna ove i medici hanno curato le ferite e contusioni decidendo necessario il ricovero di alcune ore.
Subito sono iniziate le indagini da parte dei militari della compagnia di Pomezia, guidati dal capitano Luca Ciravegna.
Secondo i dati raccolti dalle indagini, la trans avrebbe discusso in maniera animata con un uomo, la cui identità non è stata ancora chiarita, poche ore prima di essere avvistata da alcuni inquilini nell’androne del palazzo, in stato pietoso.
Stando alle dichiarazioni della vittima si sarebbe trattato di un tentativo di furto da parte di uno sconosciuto, sfociato poi in un violento litigio, ma la tesi non ha convinto la polizia a causa di alcune incongruenze nel racconto. Proseguiranno dunque le indagini per cercare di andare in fondo alla storia e far emergere tutta la verità.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteA Fondi si cercano location per i matrimoni civili, arriva il bando del Comune
Articolo successivoRapina all’Eurospin di Ceriara di Priverno: e’ caccia ai banditi