Alba Pontina : Definitive le condanne ad 8 componenti del clan Di Silvio. Si costituisce Sabina De Rosa

21

Con la sentenza della Corte di Cassazione diventano definitive le condanne a carico di otto componenti del clan Di Silvio coinvolti nell’operazione Alba Pontina, tra cui il capo, Armando Lallà, e la moglie, Sabina De Rosa. Per il primo è arrivata la conferma a 20 anni di carcere, per la seconda a 13 anni e 4 mesi di reclusione.

E proprio ieri, dopo il pronunciamento della Corte, Sabina De Rosa si è costituita per l’ordine di esecuzione in carcere. Dovrà ancora ancora scontare 10 anni dei 13 complessivi che le sono stati inflitti . Insieme a moglie e marito del clan è arrivata la conferma delle condanne anche per Francesca De Rosa, Genovefffa Di Silvio, Angela Di Silvio, Giulia Di Silvio, Tiziano Cesari e Federico Arcieri. Complessivamente per gli otto appartenenti al gruppo, 53 anni di carcere, per associazione di stampo mafioso, traffico di sostanze stupefacenti, estorsione, violenza privata, favoreggiamento, intestazione fittizia di beni, riciclaggio. Reati commessi con metodo mafioso.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.