Aprilia- Sgombero coattivo ed immediato della ex Freddindustria. L’ordinanza del sindaco

220

E’ stata firmata con un provvedimento d’urgenza, l’ordinanza dal Primo Cittadino di Aprilia, che include lo sgombero della ex Freddindustria. Nell’area in discussione, ed esattamente nei capannoni di Via Enna, ormai da molti anni, dimorano i senza tetto in condizioni di assoluta precarietà igienica.  Il sindaco Terra, aveva imposto alla proprietà, la società “Aprilia 2020 Srl” di rimuovere  i rifiuti, che però a causa delle dimostranze da parte dei residenti abusivi, non è stata conclusa.

A questo punto è scattata l’ordinanza che prevede sgombero coattivo delle persone presenti, alla denuncia degli interessati e agli interventi di messa in sicurezza a spese dell’ente che poi dovranno essere rimborsati. L’ordinanza è stata inoltrata al Prefetto e al Questore di Latina

“I manufatti di via Enna – hanno poi valutato gli agenti della Polizia Locale – sono diventati estremamente pericolosi, la copertura degli stessi risulta in più punti interessata da cedimenti e con il tempo, a causa di infiltrazioni e assenza di manutenzione, possono verificarsi ulteriori crolli per grave pregiudizio per le persone che vi sostano all’interno”.

 


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.