Basket amarcord, la Cestistica Latina promossa in serie A2 femminile

75

Quaranta anni di attività con la conquista per la prima volta nel basket femminile della serie A2 per un club pontino. Giorgio Tasciotti è stato il presidente della Cestistica Latina nel corso di tanti anni, ha conosciuto palcoscenici importanti sia nel settore giovanile che a livello di prima squadra. Dopo due campionati di C, nella stagione 1983/84 la prima squadra della Cestistica ottiene la promozione in serie B con alla guida Edy Giovanetti, mentre il settore giovanile arriva ad avere oltre 100 tesserate raggiungendo nel 1985 con la categoria Juniores il titolo di vice campione d’Italia. Nel campionato ’86-87 arriva la promozione in A2 con quasi tutte atlete di Latina. Allenatore è il formiano Michele Ticconi, giocatricI: Daniela Purificato, Roberta Carpentiero, Loredana Biondi, Zita Dilucantonio , Manuela Pasquali Coluzzi, Simona Casalvieri, Laura Lauretti, Angela Miranda, Anna Rita Di Manno Nel 1988 con il coach Gianclaudio Pennacchia giunge il primo posto con il titolo italiano Allieve con il successo nella finalissima con le Stelle Marine Ostia 62-61. E’ il momento di massimo splendore per la società e come spesso accade arriva il momento del calo. Si torna in C, si vivono storici ed appassionanti derby con la Venere Latina. Nel 1993 avviene la fusione tra i due sodalizi, si ritrova la serie B e nel 1998 la Cestistica sfiora nuovamente la promozione in A2.
NELLA FOTO SIMONA CASALVIERI DURANTE UN VIAGGIO


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.




Articolo precedenteIl Panathon Club di Latina organizza la presentazione del libro di Federico Vergari “Vittorie Imperfette”
Articolo successivoMinturno. Al via l’8 marzo a Minturno la campagna “Facciamo luce sull’endometriosi”
Paolo Iannuccelli
Paolo Iannuccelli è nato a Correggio, provincia di Reggio Emilia, il 2 ottobre 1953, risiede a Nettuno, dopo aver vissuto per oltre cinquant'anni a Latina. Attualmente si occupa di editoria, comunicazione e sport. Una parte fondamentale e importante della sua vita è dedicata allo sport, nelle vesti di atleta, allenatore, dirigente, giornalista, organizzatore, promoter, consulente, nella pallacanestro. In carriera ha vinto sette campionati da coach, sette da presidente. Ha svolto attività di volontariato in strutture ospitanti persone in difficoltà, cercando di aiutare sempre deboli e oppressi. É membro del Panathlon Club International, del Lions Club Terre Pontine e della Unione Nazionale Veterani dello Sport. Nel basket è stato allievo di Asa Nikolic, il più grande allenatore europeo di tutti i tempi. Nel giornalismo sportivo è stato seguito da Aldo Giordani, storico telecronista Rai, fondatore e direttore della rivista Superbasket. Attualmente è presidente della Associazione Basket Latina 1968. Ha collaborato con testate giornalistiche locali e nazionali, pubblicato libri tecnici di basket e di storia, costumi e tradizioni locali Ama profondamente Latina e Ponza, la patria del cuore.