A 45 giorni dallo start, si alza ufficialmente il sipario sulla terza prova di Coppa del Mondo di Canottaggio, in programma sulle acque del lago di Paola dal 4 al 6 giugno dell’anno in corso.

Ieri prima presentazione dell’evento in videoconferenza, con la partecipazione dei rappresentanti di tutti gli enti interpreti principali della sua promozione: Regione Lazio, Provincia di Latina, Comune, Ente Parco, Coni, Federcanottaggio e Marina Militare, con l’ausilio dei Gruppi Sportivi Remieri di Sabaudia.

A cominciare dal presidente del Coni. “Sabaudia rappresenta passato, presente e futuro della mia vita – ha detto Giovanni Malagò -. Non vedo l’ora, rigorosamente in tenuta sportiva, di godermi questa tre giorni di gare a ridosso di un lago meraviglioso. Sabaudia saprà essere all’altezza della situazione grazie all’apporto di chi, Comune in testa, ha sempre creduto in questo progetto. Noi come Coni, Federazione, Regione, Provincia, Marina Militare e gli altri Gruppi sportivi, abbiamo supportato sin dall’inizio questa candidatura. Ora non vediamo l’ora di iniziare”.

Una dichiarazione d’affetto nei confronti della città che il sindaco Giada Gervasi ha così commentato: “Le parole di Giovanni Malagò sono un qualcosa che deve spronarci ancora di più a rendere questo evento indimenticabile. Sabaudia saprà essere all’altezza perché da sempre ha fatto gioco di squadra e continuerà a farlo nel corso dei prossimi anni, perché saremo pronti, come lo siamo stati, a candidarci anche per altri eventi. Abbiamo sposato lo sport, in questo caso il canottaggio, sin dall’inizio e siamo fieri di averlo fatto”.

Anima della manifestazione sicuramente il Centro Remiero della Marina Militare che fungerà da campo base delle regate. “La Marina Militare si appresta ad affrontare questa nuova sfida con impegno ed entusiasmo – ha sostenuto il Capo Ufficio Affari Generali della Marina Militare, Giuseppe Berutti Bergotto, Stato Maggiore Marina Militare -. Riteniamo che ospitare all’interno della nostra struttura la terza prova della World Rowing Cup rappresenti l’inizio di un importante percorso di sviluppo sportivo per tutto il territorio. In tal senso la Marina Militare è lieta di agevolare la crescita di economie sane e soprattutto compatibili con la preziosa cornice naturale in cui è incastonato il nostro Centro Sportivo remiero, contribuendo ad un nuovo impulso nella promozione sportiva nazionale”.

Dal canto suo il presidente della Federazione Italiana Canottaggio, Giuseppe Abbagnale, ha posto l’accento sulla tenacia che ha sostenuto la Federazione di fronte allo stop imposto dalla situazione epidemiologica: “Quando lo scorso anno la pandemia ha cancellato la prova di Coppa del Mondo, non ci siamo persi d’animo. Visto l’ottimo rapporto con la Federazione Internazionale, ci siamo subito proposti affinché, nel caso in cui qualcuno avesse rinunciato, Sabaudia potesse avere quello che meritava. Così è stato e noi siamo felici, perché Sabaudia, oltre a Varese e Gavirate, sarà al centro delle manifestazioni internazionali che nei prossimi anni questa Federazione metterà in cantiere. L’Italia remiera vuole continuare a crescere e questa importante sinergia con il Comune di Sabaudia può soltanto che fare del bene a tutto il nostro movimento. Non resta che aspettare l’evento e sperare che il distanziamento sia minimo così da consentire a tutti di poter assistere ad un evento di straordinaria importanza”.

Mentre così si è espresso l’ex olimpionico, oggi vice sindaco di Sabaudia, nonchè Presidente del Comitato Sabaudia Rowing, Alessio Sartori: “Questa terza prova di Coppa del Mondo sarà il primo di cinque appuntamenti che nel corso dei prossimi tre anni porranno Sabaudia al centro del mondo remiero internazionale. Una Coppa del Mondo che abbiamo voluto fortemente, grazie, anche e soprattutto, al supporto di Coni, Federazione, Regione, Provincia, Ente Parco, Marina Militare e di tutti gli altri Gruppi sportivi militari, da sempre la storia remiera italiana e di Sabaudia. Stiamo lavorando sodo e in questi giorni che ci separano dall’evento, faremo altrettanto, spingendo forte sull’acceleratore per dimostrare che Sabaudia è all’altezza dell’evento”.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.