CISTERNA DI LATINA – L’Istituto gestito e diretto dalle Suore Adoratrici del Sangue di Cristo di Cisterna ha deciso di sospendere le lezioni fino a sabato 29. L’istituto comprende una Scuola dell’infanzia e una Scuola primaria. Troppi sono stati i contagi registrati negli ultimi giorni.

Di contro, la scuola pubblica rimane aperta. Questa è la conclusione del vertice voluto dal prefetto di Latina Falco. La volontà dei sindaci e del prefetto è quella di tenere il più possibile aperte le scuole.

Intanto, il sindaco di Latina ha bacchettato i presidi. “Basta con gli allarmismi, comunicano solo notizie catastrofiche, vorrei parlare con loro”.

“Sembra di essere arrivati ad un punto di non ritorno stando alle comunicazioni dei presidi del mio territorio – ha sottolineato Damiano Coletta – Mi piacerebbe parlare con loro. Le istituzioni sono d’accordo sulle linee da seguire e nel mio ruolo vorrei invitare i dirigenti scolastici a non esagerare con le affermazioni. Non sono uno che va dietro alla stampa ma se ogni giorno i presidi comunicano situazioni catastrofiche sembra che la situazione sia veramente vicina al collasso. Sarebbe preferibile che adottassero una linea di comunicazione più prudente».


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.