Crescita esponenziale delle contravvenzioni per gli automobilisti pisani nel 2023

Michele Conti: "Preoccupa l'aumento del 98 per cento di sanzioni per l'uso del cellulare alla guida"

161

PISA – Crescita esponenziale delle contravvenzioni per gli automobilisti pisani. Ecco i dati forniti dalla Polizia Municipale per il 2023 con un aumento vertiginoso delle multe per le auto senza assicurazione, ben 325 con un aumento del 48 per cento sul 2022. Peggio la revisione del mezzo che vede 917 contravvenzioni e un più 187 per cento sempre sullo scorso anno. Alla guida senza patente fermate 23 persone (più 29 per cento) e grave il pericolosissimo dato dell’uso del cellulare alla guida con 117 multe quasi raddoppiate rispetto al 2022 (più 98 per cento). “Preoccupa – interviene il sindaco, Michele Conti – l’aumento del 98% di sanzioni per l’uso del cellulare alla guida che, sappiamo da tempo, è spesso causa di incidenti, ma anche i notevoli incrementi percentuali di sanzioni comminate per mancanza di assicurazione o di revisione del mezzo. Si tratta di fenomeni sempre più evidenti e da monitorare con attenzione”. Senza assicurazione nel 2021 sono stati rilevati 191 casi, 220 nel 2022 e 325 nel 2023, mentre per il 2024 siamo già a 65 contravvenzioni, praticamente più di un veicolo al giorno. Triplica ogni anno il dato della mancata revisione del mezzo, sempre per quanto riguarda il trend: 91 multe nel 2021, 319 nel 2022 e 917 nel 2023. Uso del cellulare: 40 multe nel 2021, 59 nel 2022, 117 nel 2023.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteRenée Amato e Alessia Capasso : La stessa passione, la stessa voglia di vivere, lo stesso tragico destino
Articolo successivoUna mostra a Bologna ci fa entrare nello studio del Guercino
Divento giornalista pubblicista nel 2012 lavorando per Il Tirreno per quattro anni e mezzo nella redazione della cronaca di Livorno, in seguito faccio varie esperienze personali sempre volte ad accrescere la mia esperienza professionale. Ho collaborato con più di un giornale on line, guidandone alcuni, ho lavorato come addetto stampa nel campo della politica, dello sport e dello spettacolo, attualmente affianco la professione giornalistica a quella di scrittore.