CIVITANOVA MARCHE – Sulla linea di collegamento Civitanova-Albacina, nodo strategico per la mobilità regionale, partiranno dal 29 luglio i lavori di potenziamento e di elettrificazione.

“La Regione Marche ha lavorato concretamente per addivenire a questo importantissimo risultato per il territorio che consentirà di essere tra le regioni con la più alta quota di rete ferroviaria elettrificata”, questo il commento dell’assessore ai Trasporti Angelo Sciapichetti.

“Dopo i numerosi vantaggi conseguiti all’elettrificazione delle linea Ascoli e Porto d’Ascoli prevalentemente finanziati dalla Regione Marche che hanno consentito la riduzione dei tempi di percorrenza, l’introduzione di materiali elettrici e la facilità di collegamento tra capoluoghi – aggiunge l’assessore – oggi festeggiamo un altro importante traguardo che porterà benefici in termini di maggiore capacità della linea, l’incremento della regolarità del traffico ferroviario e naturalmente benefici di carattere ambientale e migliori prestazioni per l’utilizzo  di materiale rotabile elettrico”. Sciapichetti ha inoltre anticipato che è prevista dal nuovo contratto di servizio stipulato con Trenitalia la consegna di nuovi mezzi.

L’ investimento economico complessivo per gli interventi di elettrificazione è di 110 milioni di euro, di cui 40 dal fondo FSC 2014 2020 e 70 già inseriti nell’aggiornamento 2020 del Contratto di Programma MIT RFI parte investimenti 2017 2021.

Per permettere le attività di cantiere, sull’intera linea Civitanova – Macerata – Albacina la circolazione ferroviaria sarà sospesa. “I disagi causati dalla chiusura della circolazione ferroviaria verranno ovviamente ridotti dal programma di bus sostitutivi che consentiranno il collegamento con Civitanova per la tratta Adriatica e con Fabriano per la tratta romana. Saranno sacrifici ampiamente ripagati dai benefici che deriveranno dai lavori per l’elettrificazione e il potenziamento dell’infrastruttura” conclude Sciapichetti.

I lavori sono effettuati nei mesi estivi per contenere al minimo i disagi ai lavoratori pendolari e agli studenti che, in tale periodo, riducono in maniera considerevole le proprie esigenze di mobilità per studio o lavoro.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.