Da oggi zona gialla, ma rischiamo già l’arancione

85

FIRENZE – Come stabilito dal nuovo DPCM, la Toscana è da oggi nuovamente zona gialla grazie a soli tre decimali (0,97, da 1 scatta l’arancione), e lo rimarrà almeno per una settimana.

Dopo questo periodo, se la curva dei contagi continuerà ad aumentare, potremmo rischiare di tornare già in zona arancione, dato che con il cambio dei parametri è molto più facile passare a zona arancione o addirittura rossa.

Per questo motivo è necessario non abbassare la guardia ed osservare scrupolosamente le regole, come ricorda il Presidente Eugenio Giani “Se riusciamo a rimanere in zona gialla diamo respiro anchealla nostra economia, alla nostra emergenza sociale, e conseguentemente queste condizioni che ci riempiono di soddisfazione devono essere accompagnate dall’invito a seguire le regole”.

Anche il weekend rimane giallo, riaprono i musei nei giorni lavorativi, e i ristoranti a pranzo. Sarà possibile anche l’asporto fino alle ore 18, con la nuova stretta per i bar e i locali da aperitivo, che non potranno più effettuare il servizio da asporto dopo le 18. Rimane il corpifuoco dalle 22 alle 5 e resta vietato spostarsi fuori dai confini regionali.

Per il momento la scuola non sembra contribuire all’aumento dei contagi. Questo fa ben sperare gli studenti toscani che sono stati tra i primi a tornare in aula dopo settimane di assenza.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.