“Festa dell’albero dedicata alla memoria” al Lago di Canterno

56

TRIVIGLIANO  (Fr) – In occasione della “Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie”, l’Ente Parco Naturale Regionale Monti Ausoni e Lago di Fondi, gestore della Riserva Naturale Regionale Lago di Canterno, con il patrocinio dei cinque Comuni rivieraschi e della Provincia di Frosinone, in collaborazione con gli Istituti Scolastici del territorio e Legambiente Fiuggi, organizza la “Festa dell’albero” nella giornata di inizio primavera.

L’evento che vedrà la piantumazione di altri 80 alberi, si terrà nel Comune di Trivigliano (Frosinone), nell’area di sosta vicino alla Casa del lago, martedì 21 marzo 2023, con inizio alle ore 9,30.

Il programma:

· 9:30 Raduno delle scolaresche del comprensorio;

· 10:00 Inizio manifestazione con esecuzione dell’Inno Nazionale;

· 10:15 Interventi Autorità;

· 10:45 Benedizione degli Alberi;

· 11:00 Esecuzione del brano “Il Silenzio”;

· 11:10 Inizio piantumazione;

· 12:30 Chiusura della Manifestazione

Due celebrazioni in un giorno, quindi, perché il 21 marzo ricorre la Giornata della Memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie, ma anche la Giornata internazionale delle Foreste.

“Celebrare al Lago di Canterno – afferma il presidente dell’Ente Parco Monti Ausoni Bruno Marucci – assume un significato ancora più forte e rappresenta come i luoghi offrano il giusto contorno all’evento. La Giornata dell’albero e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie è un importante evento che celebra la vita e la memoria di coloro che hanno perso la vita a causa dell’influenza delle mafie. La lotta alle mafie è una questione di grande importanza sociale e deve coinvolgere tutti i membri della società, dalle istituzioni alle comunità locali. Solo attraverso un impegno congiunto possiamo porre fine all’influenza delle mafie sulla nostra società e costruire un futuro migliore per le generazioni future. La Giornata dell’albero e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie – conclude Marucci – è un evento importante che ci ricorda l’importanza della vita, della natura e della lotta contro le attività criminali. Speriamo che questa giornata continui a sensibilizzare le persone su questi temi importanti e a ispirare azioni concrete per un futuro migliore. Desidero ringraziare in particolare tutti i soci dell’associazione di Legambiente Fiuggi, guidati dal loro presidente Enzo Pirazzi, per il prezioso lavoro in favore del lago di Canterno”.

“È anche un’occasione – sottolinea il direttore dell’Ente Parco Monti Ausoni Lucio De Filippis – per riflettere sull’impatto negativo delle attività criminali sulle comunità locali e sulla società nel suo insieme. Piantare alberi, in particolare questa piantumazione che segue altre campagne di messa a dimora di alberi anche per armonizzare l’inserimento della sentieristica ciclopedonale recentemente realizzata dall’Ente Parco Monti Ausoni e Lago di Fondi, può essere visto come un atto simbolico di speranza e rinascita, un modo per celebrare la vita e la natura. Inoltre, la piantumazione di alberi ha benefici pratici per l’ambiente, come la riduzione dell’inquinamento dell’aria e dell’acqua, la creazione di habitat per la fauna selvatica e la protezione del suolo dall’erosione nonché ripercussioni positive nel contrasto ai cambiamenti climatici e alle connesse catastrofi ambientali e, quindi, sul benessere della società. Ma questa giornata – conclude il direttore De Filippis – non si limita solo alla piantumazione di alberi, ma anche all’impegno contro le attività criminali delle mafie”.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteLa Golar Tundra è arrivata a Piombino, l’Italia ha il suo nuovo rigassificatore
Articolo successivoLicio Di Biase presenta “Fronte del cuore. L’amore ai tempi delle trincee”, nuovo romanzo storico
Giornalista, organizzatrice oltre che conduttrice di eventi e uffici stampa. Laureata in Lettere. Ho mosso i primi passi in radio e vi sono rimasta per 14 anni e mezzo. Per cinque anni Ufficio Stampa del Comune di Latina. Ho attraversato tutti i mezzi di comunicazione: radio, tv, cartaceo, on line (ci vorrebbe troppo spazio per elencare tutte le testate!). Sono una lettrice accanita e scrivo per passione racconti gialli e noir. Perché News-24.it? E’ fresco, veloce e non ci sono fake-news.