Domenica 24 ottobre i Lions organizzano raduno d’auto epoca “Le città di Fondazione”

68

Il fascino delle auto d’epoca non tramonta mai, cresce di anno in anno. Appuntamento in piazza del Popolo a Latina con la tradizionale punzonatura, poi in piazza del Comune a Sabaudia, fino a Pontinia a bordo di auto d’epoca. Un interessante raduno e sfilata è in programma domenica 24 ottobre con l’iniziativa “Città di Fondazione”, giunta quest’anno alla sua settima edizione con l’entusiasmo di sempre per tutti i partecipanti.
L’organizzazione del raduno “Città di Fondazione” è del club Lions Latina Terre Pontine, presieduto da Anna Angeletti e del circolo pontino “La Manovella”, presieduto da Roberto Chiavelli. L’evento è inserito nel calendario Asi del Lazio.
I concorrenti effettueranno una gara di regolarità con un percorso prestabilito che, partendo da piazza del Popolo a Latina – alle 9 – raggiungerà la piazza del Comune di Sabaudia, dove le auto sosteranno fino alle 12. 00 prima della partenza per Pontinia, piazza del Comune, con arrivo previsto alle 13. Rituale sosta con mostra delle auto.
Il raduno delle auto d’epoca ha lo scopo di reperire fondi necessari per attuare services e progetti da realizzare durante il corso dell’anno lionistico: concorsi nelle scuole, corsi di aggiornamento per gli insegnanti, interventi a sostegno di bambini, anziani e famiglie, per risolvere situazioni di disagio esistenti sul territorio. Il Lions Club Terre Pontine è da tempo impegnato a fare conoscere il bellissimo paesaggio pontino, un percorso poco noto ai turisti che va valorizzato ed è alla portata di tutti. Un momento spensierato tra gioia e allegria quello di domenica 24 ottobre, percorrendo in auto un un mondo che raffigura il lavoro instancabile di tante persone e l’inclusione di donne e uomini arrivati da ogni parte del mondo in Agro Pontino.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.





Articolo precedenteAveva in casa quasi mezzo chilo tra cocaina, marijuana e hashish: arrestato un 34enne
Articolo successivoSalute e benessere dei capelli: consumatori sempre più attenti alla qualità
Paolo Iannuccelli è nato a Correggio, provincia di Reggio Emilia, il 2 ottobre 1953, risiede a Nettuno, dopo aver vissuto per oltre cinquant'anni a Latina. Attualmente si occupa di editoria, comunicazione e sport. Una parte fondamentale e importante della sua vita è dedicata allo sport, nelle vesti di atleta, allenatore, dirigente, giornalista, organizzatore, promoter, consulente, nella pallacanestro. In carriera ha vinto sette campionati da coach, sette da presidente. Ha svolto attività di volontariato in strutture ospitanti persone in difficoltà, cercando di aiutare sempre deboli e oppressi. É membro del Panathlon Club International, del Lions Club Terre Pontine e della Unione Nazionale Veterani dello Sport. Nel basket è stato allievo di Asa Nikolic, il più grande allenatore europeo di tutti i tempi. Nel giornalismo sportivo è stato seguito da Aldo Giordani, storico telecronista Rai, fondatore e direttore della rivista Superbasket. Attualmente è presidente della Associazione Basket Latina 1968. Ha collaborato con testate giornalistiche locali e nazionali, pubblicato libri tecnici di basket e di storia, costumi e tradizioni locali Ama profondamente Latina e Ponza, la patria del cuore.