Dopo le forti piogge emanato un divieto di balneazione in alcuni specchi d’acqua cittadini

Sono interessate le aree Bellana, Terrazza Mascagni e Ardenza Sud (scalinata di Antignano)

73

LIVORNO – L’Amministrazione comunale ha disposto, con ordinanza odierna del Sindaco, il divieto temporaneo preventivo di balneazione in alcune aree cittadine. Sono interessati gli specchi d’acqua BellanaTerrazza Mascagni e Ardenza Sud (per cento metri a sud e cento metri a nord rispetto alla scalinata di Antignano).

L’ordinanza è stata disposta dopo la segnalazione da parte di ASA dell’avvenuta attivazione di alcuni scaricatori di piena della rete fognaria, in seguito alle intense piogge della notte tra domenica e lunedì scorso.

ASA ha segnalato un possibile sversamento anche al Rio Felciaio, la cui foce era però già stata interdetta ai bagnanti per tutta la stagione 2023 con ordinanza del 27 aprile scorso, in attesa della conclusione degli interventi di risanamento programmati.

Adesso occorrerà aspettare l’esito dei campionamenti già disposti da ARPAT, in base ai quali il Sindaco potrà revocare in tutto o in parte il divieto e ripristinare la balneazione.

L’ordinanza è stata infatti emanata in via preventiva, come stabilito dal recente decreto della Regione Toscana n. 5281 del 20/3/2023, che prevede al punto 8 dell’allegato 5 che in casi come questo i sindaci, per proteggere la salute dei bagnanti, debbano emettere ordinanze di divieto di balneazione a scopo preventivo e non più, come avveniva in precedenza, in seguito all’esito sfavorevole dei campionamenti di ARPAT.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.