È morto Manrico Vaiani: prof. ed esperto allenatore di pallacanestro, ma per quel mondo è stato molto di più di un coach

Professore a scuola e maestro della pallacanestro

110

LIVORNO – Manrico Vaiani, una figura iconica nel mondo dello sport, è stato un maestro tanto per gli studenti quanto per i giocatori di basket. La sua passione per l’educazione fisica e l’allenamento è stata una costante nella sua vita. È stato un autentico specialista del basket, guidando diverse squadre verso il successo e lasciando un’impronta indelebile nel panorama sportivo locale e nazionale.

Nel 1990, come capo allenatore della formazione livornese, Vaiani ha ottenuto due salti di categoria portando il quintetto dalla C alla B1. Pochi anni dopo, sulla panchina di Castelfiorentino, ha vinto due campionati consecutivi, passando dalla serie C2 alla B2. Successivamente, alla guida della Pielle Livorno, ha ottenuto altrettanti salti di categoria dalla C1 alla B1, oltre a due salvezze.

La sua carriera ha incluso anche esperienze nel basket femminile, con il Basket Spezia Club e il Mercede Basket Alghero, e l’allenamento delle squadre giovanili, contribuendo alla formazione di numerosi giovani talenti. La sua scomparsa ha lasciato un vuoto nel mondo dello sport, con numerosi omaggi da parte di atleti, società e appassionati che lo ricorderanno sempre con affetto e gratitudine per i suoi insegnamenti e il suo contributo al basket. Per tutti non era solo un allenatore, ma un vero e proprio “maestro del basket”.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.