LATINA – E’ finito nei guai un dirigente medico del Goretti per 14 permessi contraffatti falsificando la firma del direttore dell’Unità. La Asl intanto si è costituita parte civile.

Secondo l’accusa il dirigente, in servizio presso l’unità operativa complessa di ematologia, avrebbe falsificato le autorizzazioni al congedo, falsificando la firma del suo superiore, nel periodo compreso tra marzo 2017 e giugno 2018 per un totale di 16 giorni di ferie retribuite godute irregolarmente, corrispondenti a circa 3225 euro oltre d altri 860 euro per oneri sociali e contributivi.

L’imputato è comparso davanti al giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina Giuseppe Cario il quale lo ha rinviato a giudzio davanti al giudice monocratico del Tribunale. Il processo inizierà il 3 marzo prossimo.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteItri, ferisce un uomo con due coltellate all’interno di un bar: emesso un Daspo urbano per un 51enne
Articolo successivoCori, violentata a 11 anni con la madre che le dormiva accanto