Fondi “Il grido della pace”: il 21 agosto presentazione dell’ultimo libro di Andrea Riccardi

166

FONDI – Torna la tradizionale serata culturale che ogni anno il Comune di Fondi organizza in collaborazione con la Comunità di Sant’Egidio e il Mof allo scopo di riflettere su temi universali quali la cooperazione tra i popoli, la solidarietà, i diritti umani e l’integrazione. Quest’anno, anche alla luce del sanguinoso conflitto che non accenna ad attenuarsi tra Russia e Ucraina, si parlerà di pace in tutte le sfaccettature del termine. Lo spunto arriva dall’ultimo libro di Andrea Riccardi incentrato sull’urgenza internazionale di creare una nuova cultura e un movimento spirituale e sociale in grado di anteporsi agli interessi della politica e delle potenze mondiali. “Il grido della pace” sarà presentato lunedì 21 agosto, a partire dalle 20:00, presso il chiostro di San Domenico alla presenza di autorevoli relatori. Dialogheranno con l’autore il professor Marco Impagliazzo, presidente della Comunità di Sant’Egidio, Monsignor Vincenzo Paglia, presidente del Pontificio Consiglio per la famiglia, Monsignor Luigi Vari, arcivescovo di Gaeta, il giornalista e saggista nonché direttore del TG2 Antonio Preziosi e l’onorevole Antonio Tajani, ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

«Iniziative come queste – commenta il sindaco di Fondi Beniamino Maschietto – ci ricordano l’importanza di anteporre valori quali l’umanità e la fratellanza a interessi materiali come il potere o la ricchezza. Poter parlare di questi temi con figure di alto spessore politico e spirituale rappresenta una grandissima opportunità culturale per la nostra città e per tutti coloro che vorranno assistere all’evento. Ringrazio sentitamente la Comunità di Sant’Egidio, realtà nata nel 1968 allo scopo di aiutare i bisognosi di tutto il mondo che da moltissimi anni ha intessuto uno stretto rapporto di collaborazione anche con la Città di Fondi e il Mercato ortofrutticolo per quel che riguarda iniziative umanitarie e culturali. Regolarmente, infatti, carichi di viveri e altri generi di prima necessità sono inviati da Fondi ai senza fissa dimora di Roma, ai quali vengono distribuiti dalla Comunità di Sant’Egidio».

«È con grande gioia – affermano il presidente del MOF, Bernardino Quattrociocchi, e l’AD Enzo Addessi – che, anche questa estate, partecipiamo all’organizzazione dell’appuntamento culturale estivo con la Comunità di Sant’Egidio. La nostra stretta collaborazione con Sant’Egidio si estende lungo tutto l’anno, con un impegno tangibile nel contrasto alla povertà nella città di Roma e nella Regione Lazio. I nostri operatori, pronti in ogni momento, donano generosamente prodotti ortofrutticoli che, attraverso le mense della Comunità, garantiscono un pasto alle persone più svantaggiate».

Il grido della pace
Andrea Riccardi riflette in queste pagine sulla necessità di creare una cultura della pace e un movimento spirituale e sociale che metta la pace al centro dell’interesse e della politica. Anna Frank, nascosta ad Amsterdam, scriveva: «C’è negli uomini un impulso alla distruzione, alla strage, all’assassinio, alla furia, e fino a quando tutta l’umanità, senza eccezioni, non avrà subito una metamorfosi, la guerra imperverserà…». Si può divenire artigiani di pace: dipende da ciascuno di noi. È una scelta che è all’inizio della costruzione della pace. Sapere, informarsi, seguire gli eventi, essere solidali con chi soffre per la guerra, ricordare nella preghiera vuol dire non voltarsi dall’altra parte. Un’opinione pubblica viva può influire e cambiare le vicende nazionali e le politiche internazionali. Può frenare, prevenire la guerra e aprire vie per la pace.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteIncendio boschivo in via Caterattino, l’intervento di Vigili del Fuoco e Anc Sabaudia
Articolo successivoBenacquista, con il raduno è iniziata la stagione 2023/24
Giornalista, organizzatrice oltre che conduttrice di eventi e uffici stampa. Laureata in Lettere. Ho mosso i primi passi in radio e vi sono rimasta per 14 anni e mezzo. Per cinque anni Ufficio Stampa del Comune di Latina. Ho attraversato tutti i mezzi di comunicazione: radio, tv, cartaceo, on line (ci vorrebbe troppo spazio per elencare tutte le testate!). Sono una lettrice accanita e scrivo per passione racconti gialli e noir. Perché News-24.it? E’ fresco, veloce e non ci sono fake-news.