Deferita in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria una 23enne di Gaeta ritenuta responsabile del reato di simulazione di reato.

L’attività investigativa curata dai Carabinieri della Tenenza di Gaeta ha consentito di accertare che la giovane, lo scorso anno, aveva falsamente denunciato di essere rimasta vittima di una truffa durante l’acquisto di un telefono cellulare e la relativa attivazione della scheda sim, sebbene realmente ad essa in uso, per evitare i conseguenti pagamenti.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.