Gianni Petrucci candidato a Ministro dello sport nel governo Draghi?

616

Il Presidente del Consiglio incaricato Mario Draghi sta sostenendo in questa settimana il secondo giro di consultazioni allo scopo di creare un nuovo governo e la novità più interessante che è venuta allo scoperto parla della possibilità che il presidente della FIP Gianni Petrucci possa diventare il nuovo Ministro dello Sport succedendo a quel Vincenzo Spadafora che, nel suo commiato dall’incarico, aveva dichiarato di essere arrivato a un ruolo in un settore di cui non aveva conoscenza. In questo caso, invece, si tratterebbe di uno dei più longevi esponenti della dirigenza sportiva nazionale, dato che Petrucci è stato anche a lungo presidente del CONI per quattro mandati consecutivi, dal 28 gennaio 1999 al 14 gennaio 2013. Lo ha annunciato per primo Il Messaggero.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.





Articolo precedenteSuini ammucchiati e sfiniti dopo 26 ore di viaggio
Articolo successivoApre le porte “Terre dei Principi Bassiano” per valorizzare le eccellenze enogastronomiche del nostro territorio.
Paolo Iannuccelli
Paolo Iannuccelli è nato a Correggio, provincia di Reggio Emilia, il 2 ottobre 1953, risiede a Nettuno, dopo aver vissuto per oltre cinquant'anni a Latina. Attualmente si occupa di editoria, comunicazione e sport. Una parte fondamentale e importante della sua vita è dedicata allo sport, nelle vesti di atleta, allenatore, dirigente, giornalista, organizzatore, promoter, consulente, nella pallacanestro. In carriera ha vinto sette campionati da coach, sette da presidente. Ha svolto attività di volontariato in strutture ospitanti persone in difficoltà, cercando di aiutare sempre deboli e oppressi. É membro del Panathlon Club International, del Lions Club Terre Pontine e della Unione Nazionale Veterani dello Sport. Nel basket è stato allievo di Asa Nikolic, il più grande allenatore europeo di tutti i tempi. Nel giornalismo sportivo è stato seguito da Aldo Giordani, storico telecronista Rai, fondatore e direttore della rivista Superbasket. Attualmente è presidente della Associazione Basket Latina 1968. Ha collaborato con testate giornalistiche locali e nazionali, pubblicato libri tecnici di basket e di storia, costumi e tradizioni locali Ama profondamente Latina e Ponza, la patria del cuore.