I primi quarant’anni del cestista Luca Bisconti, ora vince con la maglia del Valmontone in serie C Gold

382

I primi quarant’anni di Luca Bisconti sono volati via, un eterno ragazzo che si diverte con il basket e soprattutto a vincere. Da qualche tempo sta volando sul cielo di Valmontone, domenica hanno superato 73-63 la Tiber Roma, infliggendo la prima sconfitta stagionale ai capitolini. Valmontone è un posto dove il popolare “Bisco” – pontino di adozione – gioca con piacere, è di casa. In C Gold Luca sta disputando un ottimo campionato, viaggia alla media di 20 punti a partita. Occupa i ruoli di ala forte e pivot, è un grande lottatore dotato di una notevole elevazione, pericoloso anche nel tiro in area con mano vellutata, è migliorato nelle percentuali ai tiri liberi.La continuità di rendimento è il suo forte, unita a una stupenda passione per uno sport che gli ha regalato enormi soddisfazioni. Da anni vive a Latina dove ha famiglia, ama una città accogliente che considera a misura d’uomo, è un punto di riferimento per molti baskettari. Luca si è segnalato anche come impeccabile organizzatore di eventi estivi, il suo capolavoro è stato il torneo “Ball don’t lie” che ha coinvolto all’Oratorio San Massimo di Latina decine di cestiste e cestisti durante il caldo mese di agosto.
LA CARRIERA
Luca Bisconti nasce a Lecce il 12 luglio 1982 e muove i suoi primi passi nel mondo del basket nella Pallacanestro Monteroni (DNC); nel 1999 a 17 anni viene notato dalla Viola Reggio Calabria in Serie A, che lo inserisce nel proprio settore giovanile (U19); nel 2001 si trasferisce in Sicilia, alla Pallacanestro Messina in Legadue (con coach Perdichizzi in panchina), per poi iniziare la sua lunga carriera in DNA: altri due anni in Sicilia con la Pallacanestro Patti, poi una stagione a Cento e ben quattro anni a Latina (dal 2005 al 2009). Proprio con i pontini, guidati da coach Benedetto, conquista la storica promozione in Legadue, il 14 giugno del 2009. Nella stagione successiva torna nuovamente in terra sicula, alla corte di coach Gramenzi, che all’epoca guidava l’ambiziosa Barcellona Pozzo di Gotto, e ottiene la seconda promozione personale al termine di una stagione perfetta. Bisco mette nel suo carnet la terza promozione consecutiva, contribuendo efficacemente al salto di categoria della Pallacanestro Trapani (con coach Benedetto in panchina). Nelle successive sei stagioni, Bisconti veste altrettante diverse maglie: Capo d’Orlando, Perugia, Bari, Roseto, Scafati e Palestrina. Nel 2015 approda alla Virtus Valmontone, dove rimane quattro anni. Per la stagione 2020/21 Luca Bisconti ha fatto parte del roster della Benacquista Assicurazioni Latina Basket in A2, poi il passaggio a Frascati, ora di nuovo a Valmontone in C Gold .


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteCoronavirus: 442 nuovi positivi e un altro ricovero nelle ultime 24 ore, ma non si registrano decessi
Articolo successivoNew Basket Time Latina, nuova affermazione in serie C silver
Paolo Iannuccelli è nato a Correggio, provincia di Reggio Emilia, il 2 ottobre 1953, risiede a Nettuno, dopo aver vissuto per oltre cinquant'anni a Latina. Attualmente si occupa di editoria, comunicazione e sport. Una parte fondamentale e importante della sua vita è dedicata allo sport, nelle vesti di atleta, allenatore, dirigente, giornalista, organizzatore, promoter, consulente, nella pallacanestro. In carriera ha vinto sette campionati da coach, sette da presidente. Ha svolto attività di volontariato in strutture ospitanti persone in difficoltà, cercando di aiutare sempre deboli e oppressi. É membro del Panathlon Club International, del Lions Club Terre Pontine e della Unione Nazionale Veterani dello Sport. Nel basket è stato allievo di Asa Nikolic, il più grande allenatore europeo di tutti i tempi. Nel giornalismo sportivo è stato seguito da Aldo Giordani, storico telecronista Rai, fondatore e direttore della rivista Superbasket. Attualmente è presidente della Associazione Basket Latina 1968. Ha collaborato con testate giornalistiche locali e nazionali, pubblicato libri tecnici di basket e di storia, costumi e tradizioni locali Ama profondamente Latina e Ponza, la patria del cuore.