IL Terrorismo è ovunque, anche nella tranquilla Vienna, spari contro la sinagoga, 7 morti e diversi feriti, bilancio provvisorio

326

Vienna – Sarebbe di sette morti, tra cui un poliziotto, e 4 feriti gravi, il bilancio delle sparatorie di stasera nel centro di Vienna, nelle immediate vicinanze della sinagoga di Seitenstettengasse, che al momento era chiusa. Un commando di quattro terroristi avrebbe iniziato a sparare in strada e preso in ostaggio delle persone in un albergo. La polizia austriaca ha confermato che l’intervento è ancora in corso.

Secondo il ministro dell’Interno austriaco Karl Nehammer si è trattato “apparentemente di un attentato” compiuto da più persone. L’operazione delle forze speciali è ancora in corso, ha detto il ministro che ha chiesto ai viennesi di non lasciare le loro case

Anche la comunità ebraica ha invitato a non lasciare le proprie abitazioni e a non indossare la kippah. Ma non c’è alcuna certezza che la sinagoga fosse l’obiettivo dell’attacco. “Non sappiamo ancora cosa sia. Ci sono stati spari e abbiamo detto alla nostra comunità di restare in casa”, ha detto Erika Jakubovits, la direttrice esecutiva della comunità ebraica di Vienna, raggiunta al telefono.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteCoronavirus-Sulla situazione dei contagi di Aprilia, le preoccupazioni del sindaco
Articolo successivoMarco Sist, la fortuna del Brindisi Basket