Inaugurato a Roma il Centro internazionale diritti umani dedicato a Daniele Nardi

10

A Villa Brasini in Roma è stato inaugurato il “Centro Internazionale Sport e Diritti Umani Daniele Nardi “: un progetto dedicato alla ricerca per la prevenzione degli Infortuni muscolari indiretti nello sport. Il progetto intende concretamente attuare il pensiero dell’alpinista morto sul NangaParbat, facendo seguito alle parole scritte al figlio in occasione della sua ultima impresa “…..fai in modo che la Pace non sia solo una parola “.
L’obiettivo del centro è quello di offrire gratuitamente una serie di attività come la ricerca e le terapie per la prevenzione degli Infortuni muscolari a tutti gli atleti delle varie Federazioni con una bassa capacità di reddito Isee. Il desiderio della famiglia Nardi è quello di permettere e garantire agli atleti di poter proseguire le attività atletiche e sportive, perché lo sport attualmente è il più importante motore di inclusione sociale. Ha tagliato il nastro la moglie di Daniele con il piccolo Mattia Nardi.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteCampionato regionale Aics, primo posto per Umbria Jazz Latina nelle finali di Sezze
Articolo successivoPonza di una volta, un caso da “Scientifica” con conclusione a lieto fine
Paolo Iannuccelli è nato a Correggio, provincia di Reggio Emilia, il 2 ottobre 1953, risiede a Nettuno, dopo aver vissuto per oltre cinquant'anni a Latina. Attualmente si occupa di editoria, comunicazione e sport. Una parte fondamentale e importante della sua vita è dedicata allo sport, nelle vesti di atleta, allenatore, dirigente, giornalista, organizzatore, promoter, consulente, nella pallacanestro. In carriera ha vinto sette campionati da coach, sette da presidente. Ha svolto attività di volontariato in strutture ospitanti persone in difficoltà, cercando di aiutare sempre deboli e oppressi. É membro del Panathlon Club International, del Lions Club Terre Pontine e della Unione Nazionale Veterani dello Sport. Nel basket è stato allievo di Asa Nikolic, il più grande allenatore europeo di tutti i tempi. Nel giornalismo sportivo è stato seguito da Aldo Giordani, storico telecronista Rai, fondatore e direttore della rivista Superbasket. Attualmente è presidente della Associazione Basket Latina 1968. Ha collaborato con testate giornalistiche locali e nazionali, pubblicato libri tecnici di basket e di storia, costumi e tradizioni locali Ama profondamente Latina e Ponza, la patria del cuore.