LATINA – La notte scorsa è stata segnata da momenti di angoscia al lido di Latina, precisamente nella zona tra Foce Verde e Valmontorio, a causa di un vasto incendio che ha devastato la macchia mediterranea sulla duna della zona militare adibita alle attività del poligono. Le fiamme si sono propagate in circostanze ancora da chiarire e in pochi minuti hanno preso il sopravvento sulla vegetazione, creando un’immensa distesa di fuoco lungo la costa antistante all’ex centrale nucleare e a ridosso della foce del Mascarello.

Le squadre dei Vigili del Fuoco sono intervenute prontamente con mezzi e uomini, ma hanno incontrato enormi difficoltà nel contenere l’avanzata delle fiamme a causa dell’impervia conformazione del terreno, che ha reso le operazioni di spegnimento complesse.

Una delle principali preoccupazioni è stata per il campeggio situato tra la foce e l’inizio della zona militare. A causa dell’incendio, la struttura è stata prontamente evacuata per ragioni di sicurezza, in quanto il rogo ha minacciato più volte di raggiungere la struttura ricettiva. I soccorritori del pronto intervento sanitario sono rimasti sul posto con un’ambulanza pronta a intervenire in caso di necessità.

Fortunatamente, non si segnalano persone coinvolte nell’incendio, ma i Vigili del Fuoco hanno lavorato instancabilmente fino alle prime ore del mattino per concludere l’intervento e procedere con la bonifica dell’ampia area colpita dal fuoco.

Le cause dell’incendio sono ancora al vaglio delle autorità competenti.
NB: immagine di archivio


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.