Il Prefetto di Latina, Maurizio Falco, il Comandante Regionale Lazio della Guardia di Finanza, Generale di Divisione Virgilio Pomponi, il Comandante Provinciale, Colonnello Marchetti, il Sindaco di Sabaudia Alberto Mosca: tante le autorità civili e militari presenti stamane a Sabaudia, per la cerimonia d’intitolazione al Finanziere e campione mondiale di canottaggio, Filippo Mondelli, della Tenenza della Guardia di Finanza in via Conte Verde.

“Un campione, un guerriero, un ragazzo d’oro, che ha lasciato un segno che resterà per sempre indelebile nei cuori di tutti quelli che gli hanno voluto bene e lo ricorderanno come un gigante buono” così scrissero i suoi compagni di squadra, quando quel 29 aprile del 2021 la malattia contro la quale aveva lottato strenuamente, senza mai scoraggiarsi, se lo portò via non ancora ventisettenne, gettando nella sconforto la grande famiglia del canottaggio firmato Fiamme Gialle Sabaudia, della quale Pippo era entrato a far parte nel 2018.

Alle sue spalle aveva già una carriera al top: campione del mondo under 23 in “quattro con”, la medaglia d’oro in quattro di coppia senior e il bronzo mondiale che gli aveva assicurato la partecipazione alle Olimpiadi di Tokio 2020. E chissà quanti altri allori di prestigio avrebbero ingolfato la sua bacheca d’onore se il destino non si fosse dimostrato così infame.

Ma non solo un campione. Pippo, che proprio oggi avrebbe compiuto 30 anni, era soprattutto un ragazzo eccezionale “per doti umane, morali e caratteriali, che improntava la propria quotidiana condotta a senso del dovere, spirito di sacrificio, altruismo e abnegazione, costituendo ammirato modello di comportamento per i più giovani”, come recita un passo della targa apposta all’ingresso della caserma, scoperta dalla mamma Monica insieme al Generale Pomponi.

Presente all’evento, tra gli altri, il sindaco di Cernobbio, Matteo Monti, amico d’infanzia del compianto Filippo Mondelli.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.