Ippodromo Caprilli:non si può correre, ancora in ballo la Coppa del Mare il 15 agosto

I fantini e gli allenatori denunciano una pista inadeguata

81
La pista dell'Ippodromo Caprilli di Livorno allo stato attuale - Foto Facebook Luca Salvetti

LIVORNO – La pista, secondo l’Unione italiana fantini non è pronta, poca erba, tanta sabbia e troppe buche, la pista dunque non è sicura. Nonostante il sopralluogo dell’ente preposto (Mipaaf), che aveva dato il suo ok, i fantini e gli allenatori bloccano tutto. Il presidente dell’Uif, Luca Maniezzi si dice rammaricato per un impianto storico che avrebbe potuto riaprire, ma denuncia la mancanza di condizioni adeguate che rende impossibile questo appuntamento.

Il sindaco Luca Salvetti e Silvio Toriello, gestore dell’impianto, si difendono poiché la pista ha ottenuto le autorizzazioni i necessarie del Mipaaf.
“Adesso però -dichiara Toriello- puntiamo a mettere la pista in sicurezza per la Coppa del Mare di domenica 15 agosto”.
Salterà, invece, la gara di domenica.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.