La Bellezza di Villa Buonaccorsi

31

Villa Buonaccorsi – un gioellio architettonico, situato dall’alto paese collinare di Potenza Picena. Origini cinquecentesche, appartenuta ai conti Buonaccorsi.  La Villa ha subito grandi modifiche di ampliamento e ristrutturazione nel settecento, in particolare nel secolo XVIII per mano di Pietro Bernasconi, stretto collaboratore del Luigi Vanvitelli. Oggi si presenta nel suo interno con ampi saloni decorati da Benedetto Biancolini.

Le prime notizie della famiglia Buonaccorsi nelle Marche risalgono al secolo XIII. Bellissima Villa è stata sempre sotto giusta attenzione e cosi furono aggiunti altri edifici nei secoli XVIII e XIX. La piccola chiesa, dedicata a S. Filippo, è una piccola perla, incastonata nel magnifico giardino, che ha visto nei secoli scorsi importanti matrimoni e altre cerimonie.

Ma più che altro, sorprende il giardino, composto da cinque terrazze, unite da una grande scalinata centrale e protette da un fitto boschetto. Nel primo terrazzamento si trova il giardino segreto e la grotta dei frati. Il secondo terrazzo contiene aiuole formali con statue raffiguranti Arlecchino e Pulcinella. Il terzo terrazzo è caratterizzato da una statua della dea Flora collocata in una nicchia. Nella quarta terrazza vi sono altre aiuole mentre, intorno al secolo XIX, fu aggiunto un terrazzo ornato da splenditi tassi. Si possono trovare anche fontane, giochi d’acqua, grotte, alberelli di agrumi e piante secolari e rare.

Nel giardino vi sono anche un teatrino dove, a volte, si svolgono spettacoli musicali e teatrali. I saloni della Villa possono essere affittati per meeting e matrimoni. Attualmente è possibile visitare tutto il complesso contattando una guida di Potenza Picena.

Jieva Casta


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.