La Benacquista conquista con grandissimo merito la vittoria su Cento.

21

La Benacquista Assicurazioni Latina Basket conquista con grande merito la vittoria sulla Sella Cento al termine di un tempo supplementare con il risultato di 84-81.
Una gara che i nerazzurri hanno affrontato in condizione di grande emergenza, vista l’indisponibilità di 5 giocatori (Mayfield, Romeo, Mladenov, Zangheri e Viglianisi) e l’espulsione di Capitan Parrillo a metà gara, ma con assoluta determinazione e mandando in scena una performance di grande energia.
Un approccio al match di forte impatto, una buona gestione del vantaggio, una lucidità fondamentale nella parte finale, nonostante la stanchezza dovuta alle rotazioni ridotte, una grinta ammirevole nel continuare a lottare anche nei cinque minuti di overtime. La soddisfazione di aver conquistato un successo indiscutibilmente meritato.
Miglior realizzatore della Benacquista Alexander Cicchetti con 25 punti personali, 8 rimbalzi e 30 di valutazione, determinante la sua tripla a 17″ dalla fine del supplementare. Importante prestazione anche di Ivan Alipiev, oggi in veste di perfetto assist man distribuendone ben 12 ai suoi compagni, oltre ad aver realizzato 16 punti e catturato 9 rimbalzi, con 31 di valutazione. Da sottolineare l’89% nel tiro da 2 punti di Jacopo Borra (8/9) che ha firmato 16 punti. Sotto le plance la grinta di Samuele Moretti è stata indiscutibile: 17 rimbalzi catturati e 10 punti realizzati. In doppia cifra anche il giovane Felix Amo, che è rimasto sul parquet per 41 minuti, mettendo a segno 10 punti.
Il prossimo appuntamento è per mercoledì 29 maggio alle ore 20:30 al PalaPania, dove i nerazzurri, sfideranno a domicilio l’Umana Chiusi in occasione della settima giornata della Fase Salvezza.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteLe Nozze coi Fichi Secchi. La confusione regna sovrana sotto il cielo della sanità del Golfo
Articolo successivoIl pontino Maickol Perez campione d’Italia con Bassano e miglior giocatore delle finali under 17 eccellenza
Paolo Iannuccelli è nato a Correggio, provincia di Reggio Emilia, il 2 ottobre 1953, risiede a Nettuno, dopo aver vissuto per oltre cinquant'anni a Latina. Attualmente si occupa di editoria, comunicazione e sport. Una parte fondamentale e importante della sua vita è dedicata allo sport, nelle vesti di atleta, allenatore, dirigente, giornalista, organizzatore, promoter, consulente, nella pallacanestro. In carriera ha vinto sette campionati da coach, sette da presidente. Ha svolto attività di volontariato in strutture ospitanti persone in difficoltà, cercando di aiutare sempre deboli e oppressi. É membro del Panathlon Club International, del Lions Club Terre Pontine e della Unione Nazionale Veterani dello Sport. Nel basket è stato allievo di Asa Nikolic, il più grande allenatore europeo di tutti i tempi. Nel giornalismo sportivo è stato seguito da Aldo Giordani, storico telecronista Rai, fondatore e direttore della rivista Superbasket. Attualmente è presidente della Associazione Basket Latina 1968. Ha collaborato con testate giornalistiche locali e nazionali, pubblicato libri tecnici di basket e di storia, costumi e tradizioni locali Ama profondamente Latina e Ponza, la patria del cuore.