L’angolo delle curiosità: Storia

29

Credo che conoscere e tramandare il passato sia fondamentale per giudicare il presente e creare il futuro.Tramandare la memoria alle nuove generazioni è un dovere fondamentale.                                                Gian Marco Tognazzi

La Regola di San Benedetto, sintetizzata e forse anche banalizzata dall’espressione Ora et labora, fu la base del monachesimo occidentale e alle radici della cultura europea.

Nell’estate del 1219, mentre imperversava la Quinta Crociata,  san Francesco d’Assisi incontrò  a Damietta il sultano d’Egitto al-Malik al-Kamil. Il santo, secondo la Leggenda Maggiore di Bonaventura da Bagnoregio, si sottopose alla prova del fuoco per dimostrare la superiorità della propria fede. Questo episodio è raffigurato negli affreschi, attribuiti a Giotto, della Basilica Superiore di Assisi.

Nel maggio del 1933 i nazisti accatastarono libri scaraventandoli dagli scaffali di una biblioteca, poi giù in strada per dare loro fuoco, tra le urla scomposte di un entusiasmo delirante dei presenti all’avvenimento.

Il muro di Berlino è caduto il 9 novembre del 1989. Nel 1961 le autorità dell’est, della Repubblica democratica tedesca, controllata dall’Unione sovietica, aveva costruito una barriera di quasi 160 chilometri, che passava anche per la città di Berlino. Dopo la caduta del Muro cominciarono a cadere i governi comunisti dell’Europa orientale.

Nel 1963, due anni dopo la costruzione del muro di Berlino, il presidente degli Stati Uniti, John Fitzgerald Kennedy protestò contro la divisione delle due Germanie pronunciando davanti al muro la famosa frase: Anch’io sono di Berlino.

 Secondo lo storico Giuseppe Vacca l’unificazione della Germania avvenne grazie all’interlocuzione fra il russo Mikhail Gorbaciov e il cancelliere tedesco Helmut Kohl: tra un comunista e un cristiano-democratico.

La guerra dei sei giorni (giugno 1967) è stata un conflitto brevissimo, intenso in cui Israele conquistò la Cisgiordania (il Sinai il Golan). Le Nazioni Unite, su espressa richiesta dell’Unione Sovietica, riuscirono a imporre rapidamente un armistizio tra Israele, Egitto e Giordania ponendo fine alla “guerra dei sei giorni”. Israele usciva vincitore indiscusso del conflitto.

Fra gli anni 1950 e il 1980 l’Italia da paese rurale e artigianale  gradualmente veniva trasformandosi  in una società industriale.

La Public History (storia pubblica) è un campo delle scienze storiche a cui aderiscono storici che svolgono attività attinenti alla ricerca e alla comunicazione della storia all’esterno degli ambienti accademici nel settore pubblico come nel privato, con e per diversi pubblici. È anche un’area di ricerca e di insegnamento universitario finalizzata alla formazione dei public historian.

 

 


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteEduscopio: Il Maiorana è la migliore scuola della provincia
Articolo successivoBomba d’acqua su Aprilia completamente allegate alcune strade: il nostro video