Latina: Concluso il convegno “Sanità, Università e Sociale”

250

IMG_0988

LATINA – Si è concluso domenica 28 maggio il Convegno “Sanità, Università e Sociale” organizzato dalla Dott.ssa Domanico, che ha visto una sala gremita e le relazioni dell’emerito Prof. Gaetano M. Fara e del Prof. Enzo M. Vingolo.

Si è parlato di una medicina “preventiva” che farebbe risparmiare alla sanità sia in pecunia che in risultati a lungo termine, si è proposto di investire più sulla “riabilitazione” e l’assistenza “domiciliare” che farebbe risparmiare le casse e agevolerebbe i pazienti che così eviterebbero tante infezioni nosocomiali antibiotico resistenti come
il caso in USA di resistenza di E. Coli.

La Dr.ssa Domanico si è fatta portavoce dei numerosi ragazzi universitari e ha proposto soluzioni pratiche per agevolare per esempio gli spostamenti tra la stazione di Latina Scalo e le facoltà, ovvero tra la sede di Medicina in C.so della Repubblica e l’ICOT dove troppo spesso sono costretti a fare lezione e pagarsi quindi un parcheggio di 6€ al giorno. La mancanza di convenzioni con le più grandi strutture sportive presenti al centro di Latina (Piscina Comunale, sedi Federative di Tiro con l’arco, Scherma, Box…) le poche convenzioni esistenti sono infatti ufficiose e
create dai rappresentanti degli studenti. Il problema degli alloggi, la Casa dello Studente da rivedere creando una rete di “aiuto studente” per chi approda a Latina per la prima volta. Interessante la proposta della nuova Biblioteca multimediale al vecchio mercato coperto, per dare dignità e futuro ad uno stabile centrale di Latina completamente abbandonato a se stesso. Senza dimenticare che in un periodo di forte crisi economica, bisognerebbe ridistribuire ed organizzare meglio i palazzi storici e le grandi strutture già esistenti in città più che pensare a costruire un nuovo policlinico che necessiterebbe di fondi e almeno dieci anni di messa in opera. Nel frattempo le famiglie hanno bisogno di che campare e l’emergenza povertà è tanta, come ha ricordato anche la Presidente di Cittadinanza Attiva per i diritti dei malati, la Sig.ra San Giorgi che con il suo interessante intervento ha ricordato cosa ci sarà da affrontare subito l’elezione per gli aspetti dei Servizi Sociali poco rispondenti alle effettive esigenze.
Il Prof. Enzo M. Vingolo ha sottolineato l’importanza di una medicina che andrebbe raccordata maggiormente sul territorio e pro paziente, tanto più oggi che c’è meno degenza in ospedale ma maggiore richiesta di assistenza
domiciliare e riabilitativa.

Infine il lungo intervento dell’On Polverini che ha spiegato come effettivamente tali idee potrebbero aiutare a migliorare la gravosa situazione che affligge oggi Latina e non solo. In particolare la prevenzione che lei stessa ha sempre appoggiato e sponsorizzato. Il candidato Sindaco, Alessandro Calvi si è così contornato da tante figure di
spessore che lo accompagnano e sponsorizzano per una buona riuscita. Parole di encomio da parte di Calvi e On. Polverini per la Dr.ssa Domanico che ha organizzato un convegno così interessante e che ha tenuto una platea
numerosa, attenta fino alla fine.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.