Latina non è più il bancomat della malavita . Arrestati tre esponenti del clan Casamonica

344

LATINA – Sono venuti al Lido di Latina cenando senza pagare il conto e tentando di estorcere soldi. Credevano di farla franca e invece sono stati arrestati dalla squadra mobile, Diego Casamonica di 43 anni, mentre ai domiciliari sono finiti Guido e Marco Casamonica, entrambi di 23 anni, tutti indagati per estorsione e tentata estorsione.

Il primo episodio il 9 marzo, in un noto ristorante del Lido, dove i tre si sono fatti servire cibi costosi e champagne. Un conto da 1600 euro non saldato.Hanno quindi minacciato il personale chiedendo  700 euro e dando l’ordine ai camerieri, che avevano servito la cena, di scendere in cantina a prendere altre bottiglie costose da portare via. Dalle indagini è poi emerso che nel pomeriggio, nel loro raid pontino, gli esponenti della nota famiglia criminale romana erano stati in un bistrot del centro storico di Latina, dove  si erano intrattenuti per tre ore consumando di tutto e andando via senza pagare il conto salato.

Diego Casamonica festeggiava l’uscita dal carcere, dopo sette anni di reclusione. E’ stato lui stesso a raccontarlo vantandosene, usando un fare intimidatorio e minaccioso per riaffermare la sua caratura criminale e mettere paura. E’ stato invece di nuovo arrestato su ordinanza emessa dal gip del Tribunale di Latina.

La Squadra Mobile di Latina, diretta dal vicequestore Giuseppe Pontecorvo ha operato il blitz in collaborazione con la squadra Mobile di Roma e il Commissariato di Romanina.

Questi fatti ricordano le estorsioni perpetrate da anni nei confronti dei commercianti di Latina, dai clan Ciarelli e Di Silvio. Grazie all’azione costante della questura di Latina,diretta dal questore, Michele Maria Spina, sono stati inferti colpi decisivi ai malaviotosi e ai clan. Per questo anche gli arresti di ieri dimostrano che Latina non è più terreno fertile per qualsiasi genere di clan e che puntualmente arrivano le risposte dure delle forze dell’ordine .

Gli arresti degli esponenti romani del clan dei Casamonica confermano che Latina non è più il bancomat facile della malavita organizzata. La città è cambiata. Latina è più sicura ed è più forte di prima.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteVia Epitaffio ad alta velocità, fioccano le multe
Articolo successivoCambellotti Il Museo per Tutti. Elena Lusena, dopo 24 anni lascia latina e va a Ciampino
Per oltre 30 anni la voce di Radio Rai e Rai Tre in provincia di Latina, ho seguito i maggiori eventi che hanno interessato il nostro territorio. Oggi una nuova esperienza con News-24.it di cui ho assunto la direzione, aiutando con la mia esperienza e la mia passione un gruppo di giovani talenti della comunicazione on line a crescere e ad affermarsi.