Le escursioni e l’attività fisica al tempo del Covid-19

29

Lo spolrt e l’attività fisica al tempo del Covid-19. D’accordo. Ma come? Il Covid 19 sta mettendo la popolazione italiana oggettivamente alla prova. Siamo costretti ad affrontare le nostre paure, il rischio di un contagio, le conseguenze delle misure di cautela atte alla riduzione la diffusione del virus COVID-19. Dobbiamo prendere decisioni, apparentemente banali, che riguardano lo svolgimento delle attività quotidiane, la pratica di sport nel rispetto delle norme precauzionali richieste. In questa situazione è dovere di tutti mantenere sangue freddo e continuare a fare una vita normale, con le dovute precauzioni. L’attività fisica outdoor non è sconsigliata, anzi, se si svolge all’aperto e non si è a stretto contatto con altre persone può essere davvero un toccasana per il corpo e per la mente. E’ scientificamente dimostrato che l’attività fisica contribuisce a prevenire e a tenere sotto controllo diverse malattie tra cui diabete, patologie cardiovascolari, patologie muscolo-scheletriche e tumori. L’attività fisica, attraverso l’aumento della produzione di endorfine, favorisce anche il benessere psico-fisico, migliorando l’umore. Tutti questi benefici risultano incrementati, se l’esercizio fisico viene svolto all’aria aperta, grazie al contatto con la natura.

Ecco perché il comitato provinciale ASC Sport di Latina, con il contributo della Regione Lazio e con il patrocinio della Compagnia dei Lepini (Sistema Territoriale: Musei dei Monti Lepini” e il “Sistema Territoriale: Biblioteche dei Monti Lepini), ha stilato un calendario di eventi sportivi e socio-culturali localizzati in alcuni comuni dell’entroterra.

 

Gli eventi proposti dall’ente sono camminate sportive (di base), della durata di circa 1 ora o al massimo 2, di media-bassa difficoltà, adatte a tutti, pensate per rispondere all’esigenza della popolazione di “evadere” dallo stress del quotidiano, scoprendo le bellezze del nostro territorio. Infatti le camminate saranno svolte in contesti unici, sia dal punto di vista paesaggistico che culturale, con la possibilità di e ffettuare degli extra a fine o durante il percorso stesso: visite storico – culturali, degustazioni dei prodotti tipici locali (quando possibile direttamente all’interno delle aziende produttrici) o incontri con gli artigiani del luogo.

A fare da “Cicerone” ci saranno professionisti di valore come guide turistiche ambientali, escursionistiche accreditate, professori, scrittori. Le attività sono a numero chiuso e limitate proprio per garantire la massima sicurezza.

Il calendario al momento prevede due uscite tra Ottobre e Novembre con due format leggermente diversi, ma ugualmente interessanti ed innovativi.

Domenica 25 Ottobre – Il gioiello nascosto dei Lepini: Bassiano

L’escursione prevede un momento naturalistico con l’escursione al Pantano di Bassiano ed una visita approfondita del centro storico del paese. A fare da Cicerone Giancarlo Pagliaroli – Guida ambientale e turistica e Accompagnatore Turistico.

Domenica 25 Novembre – La strada del vino: Cori

L’escursione si svolgerà interamente nella tenuta di Marco Carpineri e prevederà una passeggiata nei vigneti e la visita guidata in cantina. A fare da Cicerone Silvestro Mantuano – professore e scrittore.

Per informazioni e prenotazioni

ASC Sport Comitato Provinciale Latina

+ 39 392 416 0770

latina@ascport.it


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.