Livorno svolta a destra, la folle notte in rimonta di Chiara Tenerini

Un PD incapace di incontrare la gente cede il passo anche a Livorno

74
A person casts her ballot during voting for parliamentary elections at a polling station in Bucharest, Romania.

LIVORNO – Queste elezioni le ha vinte la destra, non c’è dubbio. Anzi, le ha vinte la Meloni. Si, perché pochi dicevano: “Voto Fratelli d’Italia”, i più hanno votato “La Meloni”, tanti altri addirittura “Giorgia”, divenuta quasi una di famiglia. Questo é un dato, che ognuno interpreta secondo coscienza, ma Giorgia Meloni ha vinto, gli altri, quasi tutti, hanno perso. Ma stanotte, mentre la maggior parte degli italiani dormivano, lo spoglio nella Provincia di Livorno ha regalato un sogno a Chiara Tenerini, candidata all’uninominale di Livorno per la Camera. Nonostante le previsione la coordinatrice provinciale di Forza Italia é riuscita a battere il PD e Andrea Romano, in un collegio dato da tutti per sicuro. E anche questo è un dato e va accettato, si chiama democrazia e dobbiamo saperla conservare, che si vinca e che si perda, invece talvolta tende a piacerci solo quando si vince. Il centrosinistra deve saper fare mea culpa, perché ha perso, e non è una sconfitta ordinaria. Come, per onore di cronaca, ha saputo fare eloquentemente l’On. Romano in un lungo post sui suoi social network.

Inizia così la nottata di Chiara Tenerini, che non più tardi di dieci gironi fa, alla nostra testata, aveva confessato l’estrema difficoltà del suo compito. Inizialmente i primi scrutini avevano fatto tirare un sospiro di sollievo all’On. Romano, che a Comune di Livorno interamente scrutinato era, seppur di appena un 1/2% in vantaggio. Ma nel corso della notte hanno iniziato ad arrivare i voti della provincia e lì la situazione è stata molto diversa dal capoluogo. La destra ha raggiunto ora dopo ora Romano e intorno alle 5 ha svoltato e lo ha superato. Per il deputato uscente sotto Rosignano è stata una debacle, nessun comune della Provincia lo ha incoronato all’uninominale e così, alle prime luci dell’alba, Chiara Tenerini, consigliera comunale di Cecina, si è risvegliata Onorevole della Repubblica Italiana.

I progressisti si dicono delusi e amareggiati, anche un po’ arrabbiati verso questa massa meloniana. Ma siamo sicuri che la rabbia sia rivolta verso la direzione giusta? è colpa degli elettori e  della gente? O forse è colpa del centrosinistra stesso?


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteFondi. Maltempo, il Comune chiude alcune strade ed invita i cittadini ad uscire solo per motivi di estrema necessità
Articolo successivoPiove nella scuola di piazza Dante. Scuola chiusa e gravi disagi agli alunni
Giovane studente toscano, aspirante giurista italo francese, attualmente vivo a Parigi. Nonostante la distanza fisica non ho perso di vista il mio territorio, verso il quale nutro un interesse atavico. Appassionato di scrittura sin dalla più tenera età, al momento gestisco la sezione toscana della testata oltre ad altre collaborazioni sporadiche.