Moscardelli : la visita evento-mediatica del centro destra al Goretti lascia basiti. Ora è necessaria la responsabilità di tutti

109

LATINA- La visita – evento mediatico – effettuata dal Presidente della Commissione sanità della Regione Lazio Giuseppe Simeone, insieme alla Lega, lascia basiti per modalità e per sostanza. In questa fase occorrono responsabilità e collaborazione istituzionale”. Così, i consiglieri regionali del Pd Enrico Forte e Salvatore La Penna insieme al segretario provinciale del Pd Claudio Moscardelli, in una nota ufficiale

“La seconda ondata ha colpito una fascia molto più estesa di popolazione ed anche le strutture sanitarie della nostra provincia subiscono una forte pressione. I cittadini sono preoccupati per la propria salute e molti sono i contagi. Nonostante ciò nel Lazio la nostra provincia ha un indice contenuto e la Asl è sempre stata in prima linea nell’assumersi responsabilità che hanno mitigato le conseguenze. Medici , infermieri ed operatori sanitari sono sempre impegnati al massimo e al servizio di tutti. In questa situazione occorre far prevalere le ragioni della responsabilità e della cooperazione”.

“Non sappiamo a quale modello facciano riferimento alcuni esponenti per essere sempre in tribuna a lanciare accuse. Un po’ di equilibrio sarebbe d’obbligo, viste le vicende drammatiche che in altre regioni abbiamo vissuto e viviamo tuttora. Si chiedono a gran voce lumi al DG Casati della Asl di Latina sulla programmazione da parte del Presidente della Commissione sanità della Regione Lazio. La programmazione è quella della Regione Lazio e il ruolo del Presidente della Commissione sanità non è certo indiretto. Magari un suo contributo sul Lazio sarebbe interessante terreno di confronto. Continuare in questa direzione è sbagliato. Siamo per una collaborazione istituzionale e crediamo che su questo piano tutte le forze politiche possano avanzare proposte costruttive nell’interesse dei cittadini”.
La delegazione aveva con sé la troupe di Report che ha mandato in onda un servizio lunedì sera. Molto soddisfatto si è mostrato il presidente della commissione sanità, Simeone, il quale poi ha avuto una sponda in più per la “caduta” del direttore generale Casati che, in una chat interna, augurava il covid ai consiglieri regionali Tripodi e Simeone. Conosciamo il dr Giorgio Casati per il suo equilibrio e certamente nel bombardamento quotidiano a cui è sottoposto, ormai da 9 mesi, è crollato psicologicamente, perdendo il controllo scrivendo una chat, tra l’ironia e lo scherzo. Può’ capitare, ma certamente questa caduta di stile non cancella la sua professionalità, la sua battaglia quotidiana per unire la sanità pontina a combattere meglio il coronavirus. Oggi più di ieri c’è bisogno di unità e di dialogo costruttivo, la propaganda e la furbizia certamente non pagano.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.