Parte in Toscana l’operazione “Scuole Sicure” con tamponi a campione per studenti e docenti

57

FIRENZE- Parte da oggi in Toscana l’operazione “Scuole Sicure” che coinvolgerà 465 istituti in cui verranno effettuati  tamponi a campione, per un totale di 11.625 tamponi a settimana. Inoltre, sono previsti tamponi per il personale scolastico docente e non docente, per un totale complessivo di 7mila a settimana.

Come dichiarato dal Presidente Eugenio  Giani, la scuola è una priorità e grazie alla campagna di screening e la collaborazione di tutti le lezioni potranno continuare in presenza.

La campagna di screening utlizzerà test gratuiti antigenici semi rapidi con tampone naso faringeo e coinvolgerà ogni settimana un campione di 5 studenti diversi per classe per ogni istituto superiore, cioè 25 studenti a scuola alla settimana. Il tampone effettuatto verrà inviato al laboratorio di analisi e il risultato sarà disponibile in 6 ore. Ogni settimana, nelle classi selezionate, il test sarà ripetuto su 5 studenti diversi. Questo consentirà di tracciare possibili contagi ed isolare prontamente i positivi.

In un secondo momento lo screening si estenderà al personale scolastico su base volontaria su prenotazione tramite il sito della regione e da effettuarsi al drive through.

“Il nostro obiettivo è quello di garantire a tutte le studentesse e a tutti gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado, anche per le scuole secondarie di secondo grado, gradualmente, la didattica in presenza in sicurezza “sottolinea l’assessora all’Istruzione Alessandra Nardini “Per questo l’ampliamento del progetto ‘Scuole sicure’ è importantissimo, e lo è per tutto il mondo della scuola: studentesse, studenti, docenti, personale scolastico. Quello messo in campo è davvero un grande lavoro di squadra per un grande obiettivo: tenere insieme il diritto alla salute e il diritto all’istruzione”.

 

 


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.