Portoferraio. Recuperato il motopeschereccio Bora Bora, incagliatosi nel 2019 sulla scogliera dell’isola di Montecristo

187

Completate oggi le operazioni di recupero del motopeschereccio Bora Bora, incagliatosi nel 2019 sulla scogliera dell’isola di Montecristo, nel cuore del Parco Nazionale dell’Arcipelago toscano.

A guidare il maxi l’intervento l’ammiraglio Aurelio Caligiore, capo del Reparto ambientale marino delle Capitanerie di Porto che ha coadiuvato il Ministero dell’Ambiente, oggi ministero della Transizione Ecologica.

Coinvolti nelle attività di recupero numerosi soggetti privati e pubblici: l’Autorità di sistema portuale (ufficio territoriale di Piombino), le Capitanerie di Porto di Piombino e Portoferraio, un’unità della flotta antinquinamento del ministero della Transizione ecologica, pronta a intervenire nel caso di fuoriuscita di idrocarburi, il parco nazionale dell’Arcipelago toscano.

Il ministero della Transizione ecologica ringrazia l’ammiraglio Caligiore e tutti i soggetti coinvolti per quest’importante intervento pilota in un’area di particolare interesse naturalistico, definita anche santuario dei cetacei Pelagos, che consentirà di liberare completamente i fondali marini e restituirli integralmente alla natura.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteItri. “Color UP Itri 2021”, dal 13 al 16 Marzo Festival di street art
Articolo successivoSanità Pubblica : Consegnate in Regione le firme a sostegno delle stabilizzazioni e assunzioni, serve l’impegno di tutti