LATINA SCALO – La Polizia di Stato, Questura di Latina, ha dimostrato una volta di più la sua dedizione al servizio e alla protezione dei cittadini, in particolare dei soggetti più vulnerabili. In una recente operazione condotta a Latina Scalo, le forze dell’ordine sono intervenute in seguito a una segnalazione di emergenza al Numero Unico per le Emergenze 112. La chiamata riguardava una violenta aggressione fisica perpetrata da un uomo nei confronti della propria moglie.

Gli agenti della Volante sono giunti immediatamente sul luogo dell’incidente, dove hanno trovato la donna, la quale presentava evidenti lesioni al volto ed era completamente in uno stato di shock. Nel frattempo, è stato prontamente bloccato l’aggressore.

La vittima, prima di ricevere l’assistenza medica necessaria, ha raccontato gli orrori che aveva subito, inclusi continui episodi di minacce, alcune delle quali di morte, e brutali aggressioni fisiche. La situazione ha rivelato una vera e propria situazione di abusi prolungati e ripetuti ai danni della donna.

Le indagini successive, condotte con il supporto delle testimonianze di persone a conoscenza dei fatti, hanno rivelato un ulteriore aspetto nefasto della vicenda. L’uomo avrebbe tentato di estorcere denaro dalla moglie, condizionando la concessione del divorzio a tale richiesta economica.

Durante la perquisizione dell’abitazione dell’aggressore, la polizia ha scoperto un oggetto appuntito, presumibilmente utilizzato per compiere ulteriori violenze. Questo oggetto è stato sequestrato come prova. La donna, a causa delle ferite riportate nell’aggressione, è stata dimessa dall’ospedale con una prognosi di 15 giorni.

A seguito di tutti questi elementi, con il coordinamento della Procura della Repubblica, l’aggressore è stato arrestato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, lesioni aggravate, tentata estorsione e porto abusivo di arma da taglio. Attualmente è rinchiuso presso la Casa Circondariale di Latina, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.