Primo trapianto di fegato al Goretti nella nuova sala operatoria. Nel 2023 solo due espianti autorizzati. Un calo che mortifica!

124

Una vita salvata grazie ad una donazione di organi autorizzata dai familiari di un paziente deceduto all’ospedale Goretti. Si tratta del primo espianto del 2024, avvenuto nella notte tra lunedì 15 e martedì 16 gennaio. Il paziente, un uomo di 70 anni della provincia di Latina, era stato colpito da un aneurisma dell’aorta addominale e, portato in ospedale, era stato dichiarato clinicamente morto.  Dopo le fasi di accertamento e certificazione della morte previste dalla legge, i familiari hanno dunque autorizzato la donazione e una equipe di specialisti ha espiantato il fegato che ha raggiunto l’ospedale San Camillo di Roma per un’operazione. Le donazioni, che avevano raggiunto risultati importanti negli anni passati, nel corso del 2023 hanno invece registrato una netta   flessione, con soli due espianti autorizzati.Un drastico calo che mortifica!

 


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteIl Ruolo Cruciale del Sessuologo nella Società Moderna
Articolo successivoLa Regione conferma tutti gli impegni per salvaguardare i posti di lavoro di Stellantis a Cassino