ROMA- Un dolore immenso corre sul web e in una intera città. Muore in uno scontro in via di Tor Bella Monaca a Roma: aveva appena 24 anni Manila, e una vita intera davanti. Amata da tutti nel quartiere romano, lavorava in una tabaccheria, amava i cagnolini e aveva un sorriso per tutti. Nel tardo pomeriggio di lunedì 17 giugno, alle 19.30 circa, era col suo monopattino quando una Opel Astra è sbucata all’improvviso e l’ha travolta. Il conducente, un ragazzo di 22 anni, si è subito fermato a prestare soccorso. Ma per lei non c’era più nulla da fare.

A nulla sono valsi i primi interventi dei sanitari del 118. I vigili urbani intervenuti hanno potuto solo coprire il corpo della ragazza che per molto tempo è rimasto sull’asfalto, prima di essere portato via. Sono in corso gli accertamenti da parte delle forze dell’ordine che, grazie a testimonianze, rilievi e telecamere della zona, dovranno appurare le responsabilità del giovane investitore, il quale non si sa se sia passato o meno con il semaforo rosso.

Intanto l’intera capitale versa lacrime per una tragedia che si poteva forse evitare: in quel tratto, di fronte al supermercato Pewex, erano stati chiesti più volte i dossi o i dissuasori sonori sulla strada per impedire l’alta velocità. Forse questa ennesima tragedia accelererà il provvedimento di messa in sicurezza stradale.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.