Restituito alla cittadinanza il monumento dedicato al “Marinaio d’Italia”

Il restauro dell'opera era iniziato nel maggio scorso

350

LIVORNO- Nella mattinata di oggi, venerdì 23 luglio, alla presenza dell’assessore alla cultura del Comune di Livorno Simone Lenzi è stato presentato ai presenti il restauro del monumento al “Marinaio d’Italia”, originariamente realizzato nel 2013 e collocato sul lungomare livornese poco lontano dall’ippodromo Caprilli e dall’Accademia Navale.

“Vivere la vita in mare nelle sue difficoltà e nei suoi pericoli è un’occasione di crescita umana– spiega Lenzi prima di svelare la statua-  e oggi siamo qui per riscoprire  quest’opera già monumento funebre di un marinaio ma divenuta con il tempo statua in memoria di tutti coloro morti in mare. L’Italia deve essere orgogliosa della sua Marina gloriosa e dalla storia invidiabile”.  

A margine dell’iniziativa hanno preso la parola alcuni degli esponenti dei Marinai d’Italia i quali si sono detti estremamente soddisfatti che il monumento, collocato in una posizione strategia alla vista di molti passanti, possa continuare ad avere la sua valenza. Il restauro dell’opera dedicata a tutti coloro che hanno lasciato la vita sul mare in guerra o in pace è stato diretto dall’ufficio Progettazione e Qualificazione Spazi Pubblici del Comune, ed è stato appaltato all’impresa Egisto Salvadorini di Livorno.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.