RÉTRO FESTIVAL #3 EDIZIONE: un successo sopra ogni aspettativa

11

Per tre giorni migliaia di persone si sono immerse nell’atmosfera unica del Rétro Festival. Venerdì, sabato e domenica hanno rappresentato un’occasione unica per ascoltare e ballare musica swing sulle note dei maggiori musicisti della scena italiana, degustare un bicchiere di ottimo vino e magari indossare capi unici realizzati da stilisti che si ispirano alle mode di un tempo. Inoltre è stato possibile visitare Terracina con una guida professionale, scoprendone le bellezze, su tutte il Tempio di Giove Anxur. Rétro Festival si è confermato un contenitore di cultura a 360°, concepito e immaginato attraverso il filo conduttore della moda vintage e di un ritorno ad atmosfere passate, eleganti e raffinate. Il successo della terza edizione spinge gli organizzatori a ringraziare il Comune di Terracina (che ha patrocinato l’evento) e gli sponsor e media partner che hanno contribuito alla sua realizzazione: Le Cinemà Café, Uniprogest assicurazioni, Radio Immagine, Radio Show Italia 103.5 e 26 Lettere. L’organizzazione rivolge un grazie di cuore anche a Emanuele Margiotta, che ha presentato l’evento e ai ballerini che si sono esibiti e hanno dato vita ai workshop capaci di attrarre centinaia di appassionati. Parliamo di nomi di rilevanza internazionale: Peter Kertz e Alice Mei, Vincenzo Fesi e Ariadna Beltran, Alexey Kazennov e Marta Stawicka, Leonardo Ost e Francesca De Vita, Livio Totteri e Morena Petrolati, Valentina Raimondi e Danilo Bruschetti, Giulia Fantini e Antonio del Villano, Annapaola Ortu, Emanuele Margiotta e Anna Portell Bueso. Infine un ringraziamento speciale alle Swing band che si sono esibite: The Jeepers, Red Pellini feat. Luca Velotti, Jazz…Please. Non resta che dare appuntamento alla quarta edizione.

 

 


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.