TERRACINA – È stato riaperto questa mattina al traffico veicolare via Ponte Rosso nel tratto che era stato interessato da un cedimento dell’argine del canale fino all’intersezione con via Pantanelle.

L’Amministrazione Comunale con l’Assessorato ai Lavori Pubblici, intervenuti immediatamente con sopralluoghi e verifiche, dopo un attento studio per garantire il ripristino della viabilità nella massima sicurezza e nei tempi più rapidi, hanno provveduto all’installazione di barriere di protezione per consentire il transito dei veicoli.

Il Comandante della Polizia Locale, Michele Orlando, una volta ottenuta la necessaria relazione tecnica, ha revocato la precedente ordinanza di chiusura emettendo una nuova ordinanza di disciplina temporanea della circolazione veicolare nel tratto compreso tra l’intersezione con via Calvosa e via Pantanelle, tratto di strada che mantiene il senso unico.

Visto anche il restringimento della carreggiata, sono previste le seguenti limitazioni: 
– divieto di transito ai veicoli con massa superiore a 2,6 t.;
– divieto di transito ai veicoli con larghezza superiore a mt. 2,20;
limite di velocità massima di 30 km/h fino all’intersezione con Piazza Antonelli;
– divieto di sosta o fermata ambo i lati.

«Siamo riusciti ad affrontare l’emergenza in tempi brevi, e sono sicuro che grazie all’attenzione dell’Assessore Regionale Elena Palazzo e dell’Assessore Regionale Manuela Rinaldi, che da subito si sono dimostrate molto vicine a noi, riusciremo a risolvere il problema in tempi brevi e in modo definitivo», ha dichiarato l’Assessore ai Lavori Pubblici Claudio De Felice.

«Un ringraziamento ai nostri uffici e al Comando della Polizia Locale che dal momento dell’emergenza non si sono mai fermati per risolvere il disagio e portare alla riapertura del tratto di strada in sicurezza nei tempi più rapidi, con il prezioso supporto della Protezione Civile. Proseguirà ora il nostro lavoro di monitoraggio», ha dichiarato il Sindaco di Terracina, Francesco Giannetti.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.