APRILIA- Il controllo di una rivendita di auto plurimarche, ad Anzio in località Lavinio sulla via Nettunense rivela una attività illecita di rivendita di auto rubate.

La scoperta è stata effettuata dalla polizia stradale di Aprilia, nell’ambito dei controlli amministrativi predisposti dal compartimento per il Lazio e l’Umbria negli autosaloni e/o rivendita di autoveicoli usati.

La documentazione relativa ai veicoli in esposizione è stata passata al setaccio per verificarne l’autenticità, al fine di trovare riscontro con l’effettiva immatricolazione.

Sei auto Nissan Qashqai di recentissima immatricolazione oggetto della complessa attività amministrativa, risultavano tutte rubate in Campania tra la fine del 2019 e i primi mesi del 2020 e poi rimesse in commercio presso l’autosalone di Lavinio.

Gli investigatori della polizia stradale hanno accertato che tutti i veicoli, il cui valore complessivo si aggira sui 140mila euro, presentavano i numeri di telaio ed i documenti di circolazione abilmente contraffatti.

Le auto sono state sequestrate e due persone indagate, al momento in stato di libertà, per il reato di riciclaggio di veicoli.

Proseguono le indagini per sgominare il redditizio traffico di veicoli.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.