LATINA – «E’ vergognoso che i rifiuti prodotti dalla provincia di Latina siano trasferiti a Viterbo, i cui cittadini e amministratori meritano tutta la nostra solidarietà e vicinanza. Un’irresponsabilità figlia dei fallimenti del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, del presidente della Provincia di Latina Carlo Medici e del sindaco di Latina Damiano Coletta, che presiede la conferenza dei primi cittadini’».

Lo afferma, in una nota, il capogruppo della Lega in Consiglio regionale del Lazio, Orlando Angelo Tripodi, commentando l’ultima ordinanza del Governatore del Lazio sull’emergenza rifiuti.

‘«Recentemente l’assessore regionale ai Rifiuti, Massimiliano Valeriani, ha colpevolizzato i sindaci del territorio pontino di non aver partorito atti in un anno. Però lui stesso dimentica il commissariamento del Tar del Lazio per l’inadempienza di Zingaretti sull’individuazione di una discarica nell’Ato di Latina.

Insomma, il Pd regionale scarica le proprie responsabilità sul Pd locale e viceversa quando Zingaretti poteva applicare i poteri sostitutivi e mettere fine all’emergenza, dimenticando, inoltre, i gravissimi problemi legati alla salute dei cittadini: il trasferimento delle tonnellate, fra rifiuti e residui di trattamento nelle province del Lazio e fuori dalla regione, favorisce l’emissione delle polveri sottili, oltre all’aumento esponenziale della Tari per coprire i costi’», conclude Tripodi.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.