Sermoneta. Una tre giorni ricca di eventi per celebrare San Giuseppe, Patrono della Città

112

Dal 18 al 20 marzo Sermoneta in festa per celebrare la ricorrenza di San Giuseppe, Santo Patrono della Città.
Una tre giorni ricca di appuntamenti nel segno della cultura e della tradizione.

Si inizia sabato 18 marzo, alle 11, con la commemorazione delle vittime per il Covid in collaborazione con la sezione comunale dell’Avis presso la stele di piazza Caracupa a Sermoneta Scalo.

Alle 17 alla chiesa di San Michele Arcangelo l’Archeoclub Sermoneta con il patrocinio dell’amministrazione comunale ha organizzato il convegno “Un mondo passato e un paesaggio perduto che fu delle paludi”: i paesaggi delle paludi viste dai grandi pittori e cantate dai poeti e scrittori: Vincenzo Monti, Aleardi, Goethe, Gregorovius.

Alle 18 alla Loggia dei Mercanti parte un messaggio di pace e unione tra i popoli con l’inaugurazione della mostra “41° Parallelo”, dell’artista Monica Giovinazzi: installazioni sospese rappresentanti le nazioni che si trovano, come Sermoneta, sul 41° parallelo, tra cui Spagna, Albania, Macedonia, Grecia, Armenia, Azerbaigian, Cina, Corea, Giappone, Portogallo. La mostra è curata dal dottor Vincenzo Scozzarella.

A partire dalle 20.30 torna, a cura della Pro Loco, la tradizionale Festa dei Fauni, con i falò propiziatori che annunciano l’arrivo imminente della primavera.

Domenica 19 marzo, Santo Patrono di Sermoneta, l’amministrazione comunale in collaborazione con il Fai – Fondo Ambiente Italiano delegazione di Latina ha organizzato “Chiese aperte”: Guide d’eccezione saranno gli studenti delle scuole superiori della provincia di Latina, che faranno da ciceroni ai visitatori presso la cattedrale di Santa Maria Assunta, la chiesa di San Giuseppe e la chiesa di San Michele Arcangelo (ore 10-13 e 15.30-17). Sarà visitabile anche la ex Sinagoga ebraica di Sermoneta e il laboratorio di Liuteria del Maestro Pietro Melia.

Lunedì 20 marzo il programma religioso, con la processione con l’effigie del Santo alle ore 16.30 dalla cattedrale di Santa Maria Assunta alla chiesa di San Giuseppe, la Messa in onore del Patrono e il rientro della processione in Cattedrale.

L’invito alla partecipazione è esteso non solo ai residenti, ma anche a visitatori e turisti.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.