Sgomberati un tunisino e una livornese che occupavano abusivamente un alloggio popolare, al’interno anche della droga

99
La polizia durante lo sgombero

LIVORNO – Si è svolta ieri, lunedì 28 novembre, nel quartiere Corea, un’operazione della Polizia Municipale che ha portato al rilascio di un alloggio popolare occupato abusivamente. All’interno dell’abitazione, un uomo di nazionalità tunisina la cui moglie, una signora livornese, era già stata denunciata tempo fa per occupazione abusiva.

Adesso anche il marito ha ricevuto una denuncia per occupazione abusiva di immobile pubblico, dopo essere stato condotto presso gli uffici del Comando della Municipale per l’identificazione e la fotosegnalazione.

Durante la liberazione dell’alloggio venivano inoltre rinvenute sostanze stupefacenti, per cui è stato richiesto l’ausilio di un’unità cinofila della Guardia di Finanza in modo da procedere all‘accurata perquisizione di tutto l’appartamento. È stato trovato più di mezzo grammo di cocaina e un pezzetto di hashish. Ai due occupanti abusivi è stato comunque contestato l’art. 75 comma 3 del DPR 309/90 per possesso di sostanza stupefacente.

L’alloggio è stato quindi chiuso con grata e lucchetto e rimesso nella disponibilità di Casalp.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteMetrolatina: si apre uno spiraglio per realizzare l’opera, ma non dovrà stravolgere quanto previsto nel 2005
Articolo successivo“Ospedale smantellato”, e parte dei consiglieri chiedono le dimissioni della direttrice Asl
Giovane studente toscano, aspirante giurista italo francese, attualmente vivo a Parigi. Nonostante la distanza fisica non ho perso di vista il mio territorio, verso il quale nutro un interesse atavico. Appassionato di scrittura sin dalla più tenera età, al momento gestisco la sezione toscana della testata oltre ad altre collaborazioni sporadiche.