Sì alle seconde case, anche fuori regione. La Versilia già presa d’assalto

Tantissime le seconde case già riaperte in Versilia

473
Foto La Nazione

FIRENZE –  Da Palazzo Chigi arriva il via libera per gli spostamenti nelle seconde case che esse siano in zona rossa o arancione, così è stato stabilito nel nuovo Dpcm. Resta in vigore il divieto di spostamenti tra regioni fino al 15 Febbraio, ma ci sarebbe una deroga, quella per raggiungere le seconde case, che siano in zona gialla, arancione oppure rossa.

Palazzo Chigi ha chiarito le tante incertezze, si potrà andare nelle seconde case in tutta Italia purché si faccia con il proprio nucleo familiare. Quindi il divieto a varcare i confini regionali non vale in questo caso specifico, sia che l’immobile sia in affitto o di proprietà.
Così, in questo soleggiato weekend di Gennaio, le seconde case in Versilia sono già prese d’assalto. Non solo spostamenti regionali, tanti gli arrivi da fuori che adesso preoccupano i residenti.

Furiosi alcuni sindaci delle località montane e marittime che hanno visto un incremento importante di presenze. Soprattutto in Versilia e sull’Appennino. Il sindaco – medico di Forte dei Marmi, Bruno Murzi, si dice furioso: “Decisione fallimentare, ne vedremo gli effetti negativi fra pochi giorni”.
Fra coloro che restano perplessi c’è il governatore della regione Eugenio Giani che si dice interdetto per questa decisone del governo.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.