Sport, l’hockey su prato ottiene consensi a Latina nel mondo della scuola

40

Latina e hockey – quello olimpico su prato – ed è subito amore.
La scintilla l’ha accesa il primo delegato provinciale di Latina per la Federhockey. Angelo Conti è al lavoro dopo un lungo passato dirigenziale come general manager nel basket nazionale ed internazionale, una profonda conoscenza del tessuto sportivo latinense grazie alla associazione Osservatorio per il turismo sportivo e lo sport. La prima mossa vincente è stata contattare le scuole. Si è partiti dal liceo ad indirizzo sportivo Grassi, l’idea è di formare a Latina i futuri istruttori. Entusiastica la risposta delle docenti di scienze motorie dell’istituto. Nel contempo, con istruttori provenienti da Roma e Aprilia, si è passati all’IC Don Milani, guidato dalla professoressa Marina Palumbo, che inserirà l’hockey nella sua offerta formativa nella primaria e nella secondaria di primo grado. Il 26 maggio al campo CONI di Latina con le altre discipline (atletica, basket e volley) l’hockey sarà occasione di saggio per 8 classi fra quarte e quinte elementari, sotto la direzione sportiva del professor Giampiero Trivellato. Altri istituti come il Corradini si sono già prenotati per questo anno scolastico. Ormai la fiamma dell’hockey è accesa a Latina. Il capoluogo può diventare la capitale di questo sport – presente alle Olimpiadi dal 1908 e con più partecipazioni, fra maschi e femmine, superiori al calcio – nel Lazio meridionale e testa di ponte verso le altre province del Sud Italia.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteElezioni comunali a Ventotene, attesa per il duello tra il sindaco uscente Santomauro e Caputo
Articolo successivoBasket, splendida vittoria a Roma del New Basket Time Latina
Paolo Iannuccelli è nato a Correggio, provincia di Reggio Emilia, il 2 ottobre 1953, risiede a Nettuno, dopo aver vissuto per oltre cinquant'anni a Latina. Attualmente si occupa di editoria, comunicazione e sport. Una parte fondamentale e importante della sua vita è dedicata allo sport, nelle vesti di atleta, allenatore, dirigente, giornalista, organizzatore, promoter, consulente, nella pallacanestro. In carriera ha vinto sette campionati da coach, sette da presidente. Ha svolto attività di volontariato in strutture ospitanti persone in difficoltà, cercando di aiutare sempre deboli e oppressi. É membro del Panathlon Club International, del Lions Club Terre Pontine e della Unione Nazionale Veterani dello Sport. Nel basket è stato allievo di Asa Nikolic, il più grande allenatore europeo di tutti i tempi. Nel giornalismo sportivo è stato seguito da Aldo Giordani, storico telecronista Rai, fondatore e direttore della rivista Superbasket. Attualmente è presidente della Associazione Basket Latina 1968. Ha collaborato con testate giornalistiche locali e nazionali, pubblicato libri tecnici di basket e di storia, costumi e tradizioni locali Ama profondamente Latina e Ponza, la patria del cuore.