Teneva dieci cani abbandonati e malnutriti, denunciato dai Carabinieri livornese di 53 anni

Gli animali sono stati trovati chiusi in dei recinti con rifiuti speciali pericolosi

122

LIVORNO- I Carabinieri del Nucleo Forestale di Montenero hanno scoperto ieri che l’uomo, titolare di un’officina di riparazioni per automobili, custodiva presso la sede del suo esercizio commerciale ben 10 cani in condizioni di incuria e in pessime condizioni igieniche. I poveri animali erano rinchiusi in recinti con all’interno sostanze volatili di natura pericolosa e presentavano gravi segni di malnutrizione ed erano senza le necessarie cure e controlli dei veterinari. Per questo le Forze dell’Ordine hanno provveduto alla denuncia presso l’Autorità Giudiziaria per maltrattamento e abbandono di animali e per gestione illecita di rifiuti speciali per aver depositato in maniera incontrollata parti di auto, taniche di olio, plastiche, vetri ed interi veicoli fuori uso nel piazzale dell’officina ed all’interno della stessa; interno. L’uomo aveva inoltre ammassato all’esterno altri rifiuti pericolosi accumulati ed in più esposti agli agenti atmosferici.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.