Tiero: “Il centro Al Karama va demolito, la politica dell’integrazione è altro”

51

“Al Karama” il centro che sorge su un terreno di proprietà della Regione tra borgo Bainsizza e Montello, nonché base residenza di nomadi e criminali rom, deve essere chiuso e demolito”.

Ad intervenire è Enrico Tiero candidato alla Regione Lazio e al Senato della Repubblica per Noi con L’Italia.

“Come è stato ripetuto più volte a chiare lettere, siamo di fronte ad un problema, ad una vera emergenza che non è solo di natura sociale ma anche e soprattutto legale.

Occorrono attività serie e concrete, un forte impegno e la volontà di affrontare questa vicenda fuori da ogni demagogia e strumentalizzazione anche perché qui non siamo più di fronte soltanto ad un problema sociale, umanitario e sanitario ma anche di ordine pubblico.

Il nuovo e futuro governo della Regione con noi al comando, troverà la giusta e necessaria soluzione, nel rispetto del principio di legalità.

Il finto buonismo che anima un po’ tutti va regolato nella direzione della praticità e della legalità, quella è una problematica purtroppo cronicizzata nel territorio del capoluogo. Quel terreno è attiguo anche alla discarica di Borgo Montello, una scelta infelice sin dall’inizio per accogliere e cercare di integrare, una ghettizzazione di cui tutti abbiamo colpe e responsabilità, dove è inutile rimpallare oggi accuse e polemiche. Un’operazione di bonifica va fatta come va promossa una politica e strategia di integrazione, che finora ha deluso ogni aspettativa. La politica dell’integrazione non può essere effettuata emarginando in un quartiere-ghetto chi viene ospitato, se un processo di integrazione deve essere messo in atto questo va fatto di concerto coi quartieri: questa si chiama integrazione vera altrimenti registriamo il fallimento della globalizzaizone in una delle sue più affascinanti accezioni, quella di una società multietnica e multiculturale: i ragazzi in età scolare dovranno seguire i corsi di istruzione obbligatoria, saranno aperti corsi di formazione artigianale per facilitare l’integrazione degli adulti, verranno organizzati incontri e feste dell’integrazione in città, un must per una città come Latina che resta la città dell’accoglienza ”.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.