Tre giovani ragazzi arrestati per rapine e furti da Livorno a Castiglioncello, la loro auto era piena di oggetti rubati

Fermati a Castiglioncello per un normale controllo sono stati arrestati tutti e tre

300

Un ragazzo di circa 20 anni, evaso dai domiciliari, si è messo a rubare con altri due ragazzi: i furti concernevano sigarette e altri attrezzi.

Come riporta Livorno Today, sono stati arrestati tre ragazzi tra sabato e domenica per furto aggravato, tentata rapina e scasso. Prima i ragazzi avevano tentato un furto sul lungomare al ristorante Il Girasole e poi alla Baracchina Nicla, ma senza riuscire a portare a termine i colpi. Sono stati ripresi dalle telecamere di video sorveglianza e le immagini sono state portate alla polizia.

Dopo due buchi nell’acqua i ragazzi sono andati a Vada, in uno stabilimento balneare, dove il custode li ha visti. Tentando di metterli in fuga l’uomo è stato spintonato violentemente e i ragazzi si sono dati alla fuga.

A Castiglioncello la sequela di furti e rapine si è interrotta quando i Carabinieri hanno fermato le loro macchine per un controllo, e dopo aver verificato che tutti e tre erano pluripregiudicati, gli uomini dell’Arma hanno proceduto ad una perquisizione del mezzo che è risultato carico di oggetti rubati.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.