FORMIA – Un cittadino straniero di 43 anni è stato tratto in arresto dalla Polizia Ferroviaria all’interno della Stazione di Formia per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

I poliziotti, nel corso del servizio di vigilanza scalo e presenziamento treni, particolarmente sensibilizzato nella giornata di controllo straordinario denominata “Rail – Rail Action Day – Active Schield”, all’arrivo di un convoglio proveniente da Napoli hanno notato uno straniero che alla loro vista ha iniziato ad agitarsi.

Insospettiti da tale atteggiamento, gli agenti hanno proceduto al controllo dell’uomo, che ha fornito un documento d’identità in copia dal quale è emerso che la sua posizione sul territorio nazionale non era regolare.

Accompagnato negli uffici della Polizia Ferroviaria, a seguito di ulteriori approfondimenti sono emersi a carico del soggetto numerosi pregiudizi di Polizia per la violazione della norma sugli stupefacenti.

Inoltre, a seguito di perquisizione personale, gli agenti hanno trovato dentro lo zaino due involucri celati in un calzino contenenti circa 100 grammi di cocaina ed altrettanti di eroina che sono stati immediatamente posti sotto sequestro, mentre per l’uomo sono scattate le manette.

La persona arrestata in flagranza di reato è stata associata presso la Casa Circondariale di Cassino.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedentePontina chiusa in per lavori per cinque notti, tutte le informazioni
Articolo successivoPresentazione ufficiale per Guarducci: “Livorno merita di meglio”