Una nave si incaglia a Gioia Tauro: messa in salvo da un’azienda livornese:

I fatti risalgono a Gennaio scorso ma sono stati resi pubblici solo adesso

68
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Livorno – A Gennaio una nave porta container in partenza dal porto di Gioia Tauro è stata incagliata dal forte vento a dosso dei frangiflutti. La nave è stata trainata all’ormeggio, dopo una verifica dei sommozzatori locali sono state rilevate diverse falle, la nave è stata fermata dalle autorità e dal registro navale, dopo una settimana che la nave era ferma e dopo diverse prove di riparazione fallite l’armatore si è messa in contatto con la Trident Italia con sede a Cecina e Livorno, una squadra di sommozzatori/saldatori sono partiti da Livorno per fare il punto della situazione, dopo la prima immersione hanno trovato 9 falle, la più’ grande era 1,40m x 9cm il giorno seguente la squadra di 8 sommozzatori hanno iniziato a saldare le falle sott’acqua dopo 12 giorni di lavoro la nave è tata messa in sicurezza dalla Trident Italia, il lavoro è stato approvato dal registro navale ed è stato dato il permesso di navigazione.

Inviato da iPhone

News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteI Carabinieri in visita ai bambini ricoverati in pediatria, per loro auguri e uova di pasqua
Articolo successivoPolizia di Stato – Questura di Latina: Arcidiocesi di Gaeta, consegnato anche all’Arcivescovo Mon. Luigi Vari l’olio del giardino della memoria di Capaci
Mi chiamo Margherita Zoltowska sono nata a Londra nel 1998, vivo a Livorno e studio Psicologia a Firenze. Il mondo del cinema mi appassiona da sempre, ma amo anche scrivere. Ho deciso di unire le due passioni e collaborare con News-24.it